Seguici su

Cerca nel sito

Ostia, cornetti per gli “eroi” in prima linea contro il coronavirus

Gesto di solidarietà da parte della pasticceria Peroni: donati vassoi di cornetti alle forze dell’ordine e ai sanitari sul fronte nella guerra contro il coronavirus

Ostia – Poliziotti con la mascherina che ricevono vassoi di cornetti come segno di gratitudine per l’impegno e il coraggio profuso sul fronte nella guerra contro il coronavirus. L’immagine rimbalza sui social ed è emblematica di un gesto di tenera e genuina solidarietà fatto da giorni non solo nei confronti non solo degli agenti di Polizia ma anche verso finanzieri, vigili urbani, sanitari e pazienti dell’ospedale Grassi.

Protagonista dell’iniziativa, che vuole essere solo un momento di dolcezza di fronte a una battaglia amara e dolorosa, è il titolare della Pasticceria Peroni, un laboratorio in attività da 70 anni operativo anche in questi giorni di distanziamento sociale con le due succursali di Ostia Antica e Fiano Romano. La Questura di Roma ha diffuso l’immagine del pasticcere che consegna due vassoi con decine di cornetti agli agenti del commissariato di Polizia Lido.

Lo abbiamo fatto con il cuore e in segno di gratitudine – racconta il titolare, Marcello PeroniSono i nostri eroi in questa guerra e abbiamo fatto ciò che è nelle nostre capacità e possibilità”. Marcello con i suoi collaboratori lavorano con impegno ed efficacia rifornendo i supermercati e i negozi di alimentari delle loro prelibatezze dolci.

Altri gesti di uguale tenore e significato sono stati compiti nei giorni scorsi dai pasticceri di Peroni. Confezioni di cornetti sono stati consegnati nel silenzio, senza pubblicità nè clamore, alla Guardia di Finanza, alla Polizia locale e agli operatori sanitari in attività nell’ospedale G.B. Grassi. L’omaggio dolce è andato anche alle neomamme del reparto di Maternità: un messaggio di saporita e delicata speranza per un futuro migliore.