Seguici su

Cerca nel sito

Coronavirus a Fiumicino, il circolo FdI 4 aprile: “E’ necessario aumentare i controlli”

Addante e Fata: "Il Comune valuti l'assunzione a tempo determinato di personale per il Corpo di Polizia Locale"

Fiumicino – “I continui appelli rivolti alla popolazione a restare a casa, se non accompagnati da un costante controllo del territorio e ad una severa applicazione della norma non servono a limitare gli inopportuni e pericolosi spostamenti dei cittadini nel nostro Comune”.

E’ quanto dichiarano i dirigenti del circolo di FdI di Fiumicino “4 Aprile 1992”, Vincenzo Addante e Patrizia Fata, aggiungendo: “Con il sincero intento collaborativo che la situazione attuale richiede facciamo rilevare come le attività di controllo che i decreti della presidenza del Consiglio dei Ministri e le relative ordinanze di attuazione, disposte al fine di impedire la propagazione del virus Covid-19, non trovino reale e completa attuazione nel nostro comune, in particolare nelle località del Nord di Fiumicino.

Ben conoscendo la carenza di risorse umane e materiali delle Forze di Polizia presenti in questo vastissimo comune, che si estende su 213 chilometri quadrati, comprendiamo come le stesse non possano materialmente assicurare una costante copertura di tutto il territorio, per prevenire e sanzionare (laddove necessario) il comportamento degli inadempienti a quanto disposto nella normativa emergenziale appositamente emanata a livello nazionale ed a livello regionale.

Reiteriamo, all’amministrazione comunale, la proposta di procedere alla assunzione a tempo determinato di personale per il Corpo di Polizia Locale. Riteniamo, infatti, che questi sarebbero molto utili in questo momento di grave emergenza sia per effettuare direttamente un migliore controllo del territorio sia come eventuale supporto alle altre forze di polizia.

Non escludiamo che il rischio di contagio possa essere incrementato, negli abitati di Focene, Maccarese, Palidoro, Torrimpietra, Passoscuro e Aranova, dalla insipienza di alcuni cittadini che, incuranti della propria e dell’altrui salute e del sacrificio che la grande maggioranza dei cittadini stanno facendo per evitare il diffondersi del virus, continuano a circolare, a piedi o in bici, apparentemente senza alcuna necessità e forse proprio perché consapevoli della carenza di posti di controllo.

Sia a livello personale che come Fratelli d’Italia cogliamo l’occasione per manifestare la nostra affettuosa vicinanza ed il ringraziamento alle Forze di Polizia per l’alto rischio di contagio che corrono giornalmente per garantire la salute della collettività”.

(Il Faro on line – clicca qui per leggere tutte le notizie di Fiumicino)