Seguici su

Cerca nel sito

Roma, con la scusa di portare a passeggio il cane spaccia hashish: arrestato

A far capire ai poliziotti che la passeggiata era in realtà solo un diversivo è stato lo scambio, con un "cliente", di un involucro in cambio di una banconota

Roma – A spasso con due cani nelle strade del quartiere Prati. Nulla di strano per gli agenti del commissariato Prati, impegnati, come di consueto, nel servizio di prevenzione e contrasto dei reati sul territorio ma anche per il rispetto delle misure per il contenimento della diffusione del Covid-19. A far capire ai poliziotti, tuttavia, che la passeggiata era in realtà solo un diversivo per lo spaccio, è stato lo scambio – di un involucro in cambio di una banconota – fra i due, avvenuto in viale Mazzini, altezza via Tommaso Gulli.

Immediatamente bloccati e perquisiti, il primo è stato trovato in possesso di 20 grammi di hashish, mentre il cliente – un ragazzo di 23 anni – di 1,6 grammi della stessa sostanza. Denunciati entrambi per la violazione della normativa per il contenimento della diffusione del Covid-19, per lo spacciatore è scattato l’arresto per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, mentre per il 23enne è scattata una sanzione amministrativa. Il cane è stato affidato ai familiari dell’arrestato.

(Il Faro online)