Seguici su

Cerca nel sito

Infernetto, incendio in un capannone a ridosso della pineta: si sospetta il dolo

Paura nella zona di via della Cacciuta per l’incendio ad un capannone a ridosso delle abitazioni. Le fiamme in più punti: si sospetta l’atto doloso

Infernetto – Paura nella zona di via della Cacciuta, l’area a ridosso della pineta di Castelfusano. Un capannone industriale ha preso fuoco e sta bruciando sollevando una densa colonna di fumo nero. Le fiamme si trovano a poca diostanza dalle abitazioni.

Generico aprile 2020

L’incendio è esploso per ben due volte durante la mattinata per divampare in modo incontrollabile poco prima delle ore 15,00. Si tratta di un capannone in via della Cacciuta, proprietà privata originariamente destinato al riciclo di sostanze organiche e biomasse.

Al momento non si ha notizia di eventuali feriti. Chi ha assistito all’incendio riferisce che le fiamme si sono innescate in due o più punti diversi oltre che in orari diversi, circostanze che autorizzano a sospettare che si tratti di un atto doloso. Il fumo, spinto dal vento, sta invadendo le abitazioni circostanti ed è panico tra i residenti costretti a vivere nelle loro abitazioni per il distanziamento sociale imposto dall’emergenza covid-19.

L’area è nel più completo abbandono tra discariche abusive, legni marci e ricoveri per la prostituzione.

Sul posto ci sono due cisterne dei vigili del fuoco.