Seguici su

Cerca nel sito

Ostia, cento “ambasciatori” del Rotary Club online per affrontare l’emergenza

Meeting online di circa cento rappresentanti dei Rotary Club sparsi per l’Italia. Come fronteggiare la burocrazia per portare l’aiuto a chi ne ha bisogno

Ostia – Due ore e mezzo di dibattito online tra un centinaio di rappresentanti della quasi totalità delle regioni per condividere le esperienze, solidarizzare con le aree di crisi e indicare la strada per implementare gli aiuti verso chi ne ha più bisogno.

E’ la sintesi della avvincente e innovativa esperienza condotta ieri sera, venerdì 3 aprile, dal Rotary Club Ostia che ha radunato sulla piattaforma Zoom Meeting esponenti di ventidue club in rappresentanza di quasi tutte le regioni. Punto di riferimento dell’incontro su schermo è stato Alessandro Fermi, presidente del Consiglio della Regione Lombardia, in prima linea nella regione più provata dalla pandemia.

Introdotto dal saluto della “padrona di casa” Daria Proietti, presidente del Rotary Club di Ostia, Fermi ha diffusamente raccontato quanto sta succedendo nella sua regione e, anche con il contributo dei rappresentanti di Bergamo, ha descritto gli effetti drammatici del contagio, la dolorosa conta delle vittime e, ancor di più, le speranze legate alla “stabilizzazione” dei numeri.

Un elemento ha colpito più di ogni altro: il disagio che in Lombardia, ma anche in altre parti d‘Italia, si vive nell’affrontare un altro mostro collegato agli interventi, la burocrazia. I meccanismi di sostegno e di riconversione industriale legata alla realizzazione e alla diffusione degli strumenti sanitari e di protezione individuale, sono ancora farraginosi e le stesse amministrazioni locali trovano difficoltà. Dall’esperienza di alcuni rotariani, è emersa la complessità delle regole persino per effettuare donazioni nei confronti delle strutture sanitarie pubbliche.

In oltre due ore e mezzo di interventi, è emersa forte l’energia che i Rotary Club stanno profondendo nel sostenere il lavoro di chi è in trincea e negli aiuti alimentari che si stanno distribuendo tra chi già subisce gli effetti terribili della crisi economica. E, in questo, il meeting online ha aiutato reciprocamente i rotariani a realizzare al meglio i loro progetti.