Seguici su

Cerca nel sito

Simeone (FI): “Accolte le istanze del centrodestra in Commissione Sanità”

Il Consigliere: "Si deve mantenere alta l'attenzione dando priorità soprattutto alla prevenzione"

Regione Lazio – “I lavori della commissione Sanità procedono a passo spedito. Considero positivi una serie di elementi emersi nel corso dell’audizione dell’assessore Alessio D’Amato. Innanzitutto i dati che confermano come da alcuni giorni nel Lazio si registri un trend in leggera discesa in termini di nuovi contagi. Questo certo non significa che dobbiamo abbassare la guardia ed anzi gli sforzi vanno intensificati.

Si deve mantenere alta l’attenzione, dando priorità soprattutto alla prevenzione. Nello specifico occorre concentrarci a mio avviso sull’effettuazione di screening ad ampio raggio. Bisognerà aspettare ancora qualche giorno per avere l’esito del processo di validazione scientifica dei test sierologici. Mi auguro che il procedimento possa quindi concludersi per partire con test rapidi su tutto il territorio.

Condivido in tal senso le preoccupazioni del senatore Claudio Fazzone sulla necessità di eseguire screening a tappeto in realtà specifiche come quella di Fondi. Una città che ha accettato di buon grado le misure ulteriormente restrittive decise con ordinanza della Regione Lazio e nonostante lo stesso governo nazionale non l’avesse classificata come ‘zona rossa’.

Adesso però è urgente adottare la linea intrapresa dal governatore Luca Zaia in Veneto, dove con procedure veloci si è riusciti a individuare alcune zone focolaio realizzando un’istantanea su chi è necessario isolare.

Altro elemento positivo è rappresentato dall’assenso dell’assessore sull’utilità delle Unit Covid domiciliari, ovvero strutture formate da medici referenti per la gestione dei pazienti a domicilio. Un aspetto per noi fondamentale e rimarcato nel documento presentato dal centrodestra in commissione Sanità.

Anche sul tema degli strumenti di protezione registriamo due buone notizie. Finalmente l’assessore ha preso atto che vi sono state criticità sulla consegna degli strumenti di protezione, assicurando quindi l’attivazione di un indirizzo mail dove tutti i soggetti, partire dagli operatori sanitari, potranno segnalare disfunzioni sulla distribuzione.

Al tempo stesso ritengo strategica la funzione svolta anche in questa emergenza dai medici di base e dai pediatri. A tal proposito prendo atto con soddisfazione che è iniziata la distribuzione dei kit dei dispositivi di protezione individuale per i medici di medicina generale e i pediatri di libera scelta. Anche in questo caso rilevo che è stata accolta una richiesta esplicita del centrodestra.

A partire dalla prossima seduta della commissione Sanità, che fisseremo per giovedì 9 aprile, alle ore 16:00, inizieremo ad affrontare il tema della rete ospedaliera e del territorio.
Focalizzeremo l’attenzione sull’organizzazione dell’emergenza nelle strutture territoriali. Siamo convinti dell’assoluta correttezza degli indirizzi dati dalla Regione alle Asl ma ci riserviamo di procedere ad un approfondimento necessario per trovare soluzioni alle criticità tuttora esistenti”.

Lo dichiara in una nota Giuseppe Simeone, capogruppo di Forza Italia al Consiglio regionale del Lazio e presidente della commissione Sanità, politiche sociali, integrazione sociosanitaria e welfare.

(Il Faro online)

Per leggere tutte le notizie della Regione Lazio – Clicca qui