Seguici su

Cerca nel sito

Paura in zona rossa: a Fondi in fiamme un appartamento

Secondo le prime ricostruzioni, le fiamme sarebbero dovute a un corto circuito all'interno di un appartamento al secondo piano.

Fondi – Ancora paura a Fondi, prima città del centro-sud d’Italia ad essere zona rossa per il Coronavirus. Questa mattina, in via Nuovo, un incendio sarebbe scoppiato all’interno di una palazzina di quattro piani.

Secondo le prime ricostruzioni, le fiamme sarebbero dovute a un corto circuito all’interno di un appartamento al secondo piano, fortunatamente vuoto in quel momento. Secondo quanto si apprende, però, il rogo sarebbe divampato velocemente, arrivando a lambire le abitazioni vicine, con lingue di fuoco altissime.

Sul posto, polizia, carabinieri, Falchi di Primo intervento e 118: tutti sono intervenuti per far evacuare la palazzina, composta da 9 appartamenti in totale, dove vi erano adulti, anziani e bambini, oltre che alcuni animali domestici.

Per spegnere il rogo, la squadra dei Vigili del Fuoco di Terracina ha chiesto il supporto di una seconda squadra, proveniente da Gaeta e di un autobotte e di una autoscala, provenienti da Latina.

Al termine delle operazioni di spegnimento, hanno effettuato un primo sopralluogo negli appartamenti per cercare di stabilire le cause dell’incendio, che, come già detto, sembrerebbe di natura accidentale.

Al momento sono tre le famiglie che non possono ancora rientrare nei rispettivi appartamenti. Due famiglie sono state ospitate da parenti, mentre la terza è stata presa in carico dai servizi sociali, che hanno provveduto al trasferimento presso un B&b convenzionato con il Comune di Fondi.

Infine, l’appartamento da cui sono partite le fiamme è posto ora sotto sequestro.

(Il Faro on line)