Seguici su

Cerca nel sito

Il M5s di Formia: “Si dia il via alla sperimentazione del Piano urbano del traffico”

Il M5s di Formia: "Sperimentando ora il Piano del Traffico con i volumi di auto ridotti di questi giorni, i cittadini avranno il tempo di testare la novità."

Formia – “L’Amministrazione avvii la sperimentazione del Piano urbano del traffico“. A lanciare la proposta è il meetup Formia 5 Stelle che così spiega: “Quando questa tragica fase emergenziale dovuta al Covid 19 sarà attenuata o ci auguriamo terminata, in breve tempo Formia tornerà alle sue antiche criticità, prima fra tutte quella del traffico caotico che oltre a congestionare come tutti ben sanno la nostra città, con sé porta alti volumi di inquinamento e patologie respiratorie di cui mai come in questi tristi giorni riconosciamo la gravità.

Perché allora – suggeriscono dal M5s di Formia -, non provare in questa fase di traffico ridotto a sperimentare il Piano Urbano del Traffico il cui studio è tra l’altro già stato pagato nel corso della precedente amministrazione? Lanciamo questo appello alle forze politiche di ogni colore e ai comitati che da anni o da pochi mesi si battono per ottimizzare e ridurre i volumi di traffico cittadino perché si uniscano in questa richiesta. E naturalmente a tutti i cittadini: quelli che hanno partecipato all’elaborazione inviando osservazioni e tutti quelli che gioco forza in queste settimane stanno almeno godendo di un’aria più salubre”.

E ancora: “L’Amministrazione trovi il coraggio di sperimentare ora il Piano, eventualmente adottandolo per quartieri e verificandolo grazie all’encomiabile lavoro dei Vigili Urbani che già sono dislocati nei luoghi strategici della città per i controlli sulla viabilità, dando così il via a una riforma che per Formia sarebbe epocale.

Si dia modo alla città di ripartire più ordinata, efficiente e veloce quando ce ne sarà l’occasione: sperimentando ora il Piano del Traffico con i volumi di auto ridotti di questi giorni, i cittadini – conclude la nota – avranno il tempo di testare la novità e ci sarà tutto il tempo, in vista dell’estate, di apportare dei correttivi dove questi si renderanno necessari”.

(Il Faro on line)