Seguici su

Cerca nel sito

Atletico Terme Fiuggi, Papaserio: “Tutti uniti, ora più che mai”

Il centrocampista parla della stagione calcistica e anche del difficile momento dell’emergenza coronavirus

Fiuggi – Gianmarco Papaserio, così come in campo, non vuole smettere di lottare. Il centrocampista, approfittando dello stop ai campionati, ripercorre la stagione rossoblu: “E’ stata un’annata fatta di alti e bassi, di momenti dove abbiamo espresso il nostro calcio, davvero bello, e altri dove non siamo stati all’altezza perdendo punti importanti. Siamo partiti male, anche per via di una squadra costruita completamente da zero, con nuovo mister, un nuovo staff e un nuovo ambiente. Con l’impegno di tutti però abbiamo fatto sì che questa squadra trovasse una sua identità. In certi periodi dell’anno siamo riusciti a mostrarla battendo avversari importanti come Notaresco, Vastese o Pineto, altre volte invece abbiamo lasciato punti contro formazioni alla nostra portata. Personalmente mi ritengo soddisfatto della mia stagione. In alcuni frangenti forse potevo fare meglio, soprattutto inizialmente ho avuto qualche difficoltà ad inserirmi, poi però attraverso l’impegno e il lavoro ho dimostrato tanto e il mister mi dato quella fiducia che ho poi ripagato in campo“.

Papaserio poi passa al momento attuale: “Sono a casa, così come tutti dovrebbero fare. Stiamo attraversando un momento bruttissimo che rimarrà nella storia. Si prega affinché tutto finisca al più presto. Personalmente mi alleno tutti i giorni e cerco di mantenermi in forma anche se non è facile”. Il centrocampista chiude poi con un messaggio: “Invito tutti a rimanere a casa con la consapevolezza che in un momento tanto drammatico solo se siamo uniti possiamo uscirne. Chiudo poi con un saluto a tutto il popolo fiuggino e ai nostri tifosi con la speranza di rivederci presto in campo“.

(foto@Laconi)