Seguici su

Cerca nel sito

Sostegno concreto alle famiglie di Anzio nella didattica a distanza

Nolfi: "Uffici a lavoro per dare risposte immediate agli alunni; nelle prossime ore i primi mandati della Ragioneria per l'erogazione del bonus comunale"

Anzio – “Per il bonus comunale – didattica a distanza -, relativo all’acquisto di tablet, stampanti, linea dati e materiale informatico, sono pervenute in Comune circa seicento istanze. Gli Uffici sono a lavoro per la verifica del numero effettivo delle domande valide, per ultimare la loro protocollazione e per dare una risposta immediata agli alunni del territorio, partendo dalle pratiche più delicate evidenziate dagli Istituti Comprensivi, che ringrazio per la positiva collaborazione.

Nelle prossime ore la Ragioneria Generale effettuerà i primi mandati di pagamento, per il trasferimento del bonus comunale sui conti correnti delle famiglie. Stiamo lavorando per evadere, in pochissimi giorni, le richieste di contributo. Per velocizzare al massimo la procedura invitiamo gli interessati a non contattare l’ufficio preposto, tutti i richiedenti del bonus didattico saranno informati direttamente dal personale dell’Ente”.

Lo ha affermato l‘Assessore alle politiche culturali e della scuola, Laura Nolfi, in riferimento all’avviso pubblico, approvato della Giunta De Angelis, dedicato agli alunni di Anzio, per l’acquisto di materiale informatico.

Si tratta di un bonus scuola  di 170 euro per la fornitura di tablet e strumenti per la didattica a distanza, di 60 euro per l’acquisto di supporti quali stampanti e toner per coloro che dichiareranno di avere già una postazione informatica ed un bonus di 20 euro per l’acquisto di schede dati per la connessione internet.