Seguici su

Cerca nel sito

Infernetto, ancora fiamme in via della Cacciuta: residenti esasperati

Brucia ancora una volta l’area abbandonata dell’ex centro di compostaggio in via della Cacciuta. Silenzio da parte dell’amministrazione locale

Infernetto – Torna a bruciare l’area dell’ex centro di compostaggio di via della Cacciuta. Ignoti hanno appiccato l’incendio costringendo i residenti a barricarsi in casa per i fumi mefitici prodotti. I vigili del fuoco hanno faticato per ore per contenere le fiamme.

Generico aprile 2020

Le fiamme sono esplose poco prima delle ore 18,00. Già domenica scorsa 5 aprile ignoti avevano incendiato per ben due volte ciò che resta di quelle strutture private abbandonate (leggi qui). Erano dovuti intervenire i vigili del fuoco a sedare l’incendio.

Il giorno dopo i residenti (leggi qui) per voce di Alessio Dragone avevano denunciato lo stato d’abbandono dell’area e avevano invocato l’intervento dell’amministrazione locale per far rispettare il regolamento urbano che impone la sistemazione dei terreni in funzione antincendio. Nulla, però, è successo e oggi i piromani sono tornati all’attacco.

Una testimone avrebbe visto allontanarsi di corsa tre ragazzi poco prima dell’esplosione dell’incendio. Sul posto, oltre ai vigili del fuoco, anche i carabinieri che indagano sull’atto doloso. I pompieri hanno lavorato per ore per avere ragione delle fiamme.