Seguici su

Cerca nel sito

Pacchi spesa a Fiumicino, la replica dei consiglieri del Pd a D’Intino e Poggio

I dem: "Al vaglio fin dall'inizio ogni ipotesi per aiutare i bisognosi, non aspettavamo i 'consigli' della Lega"

Fiumicino – “Fa piacere che i consiglieri D’Intino e Poggio (leggi qui) apprezzino l’apertura mentale del sindaco Montino per quanto riguarda l’assistenza alle famiglie bisognose del nostro territorio. Ma, a onor del vero, l’ipotesi di aprirsi alla possibilità dei buoni spesa invece che alla sola distribuzione dei pacchi alimentari, qualora in futuro ce ne fosse la necessità, era nelle intenzioni di questa Amministrazione fin dall’inizio.

Il sindaco, dunque, ieri in Commissione Politiche sociali non ha deciso di accettare le richieste dei due consiglieri di istituire i buoni spesa, come da loro dichiarato, ha semplicemente illustrato tutte le strade che sono al vaglio del Comune su questo tema. Ne sono testimonianza i diversi comunicati fatti nei giorni scorsi dallo stesso sindaco Montino e da altri rappresentanti dell’Amministrazione che proprio questo affermavano.

La macchina messa in piedi dal Comune sta funzionando, anche il lavoro dei Servizi sociali funziona a pieno, sono già stati preparati e distribuiti centinaia di pacchi per altrettanti nuclei familiari. Solo oggi sono stati confezionati e spediti 80 pacchi in tutto il territorio.

Al momento le domande sono in crescita, pertanto rimarremo vigili sulla situazione e aperti a ogni possibile cambiamento nelle modalità di aiuto per chi necessiti. L’importante adesso è collaborare tutti insieme allo stesso obiettivo”. Lo dichiarano i consiglieri comunali del Partito democratico.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Fiumicino