Seguici su

Cerca nel sito

Ponza, fino al 14 aprile vietato lo sbarco ai “vacanzieri” della seconda casa

Il sindaco di Ponza intende portare avanti un monitoraggio ulteriore per tutelare con maggior forza i propri concittadini, in virtù delle prossime festività.

Ponza – Ponza continua a proteggersi dal Coronavirus. Stavolta lo fa con un’ordinanza sindacale che vieta lo sbarco sull’isola lunata fino al 14 aprile (quindi fino alla fine delle feste pasquali) ai “vacanzieri della seconda casa che, nonostante i divieti già vigenti, potevano ambire a farsi un weekend fuori porta.

Una manovra che, di fatto, inasprisce ulteriormente i vincoli per gli spostamenti dalla terraferma, ma con la quale, il sindaco di Ponza, Francesco Ferraiuolo, intende portare avanti un monitoraggio ulteriore per tutelare con maggior forza i propri concittadini, in virtù delle prossime festività.

(Il Faro on line)