Seguici su

Cerca nel sito

Spari in zona rossa: a Fondi cercano di forzare il posto di blocco e poi scappano

Uno degli agenti, per non essere investito, si è buttato a terra, sparando due colpi in direzione degli pneumatici del pick-up. Ma il mezzo ha continuato la sua corsa.

Fondi – A Fondi la zona rossa non smette di essere movimentata. Dopo l’omicidio (leggi qui) e l’incendio di qualche giorno fa (leggi qui), ieri hanno provato a forzare un posto di blocco con un pick-up rubato, tentando anche di investire i poliziotti.

Sul pick-up vi erano due persone. Alla vista degli agenti, il conducente ha accelerato la corsa, provando a forzare il blocco. A sua volta, uno degli agenti, per non essere investito, si è buttato a terra, sparando due colpi in direzione degli pneumatici del pick-up.

Nonostante questo, però, il mezzo è riuscito a continuare la sua corsa per qualche chilometro, per poi essere abbandonato sul ciglio della strada. I due uomini, nel frattempo, si sarebbero dati a una fuga rocambolesca, scappando nelle campagne circostanti.

Una volta recuperato il veicolo, intanto, da un rapido accertamento è emerso che era stato rubato in Campania alcuni giorni fa. All’interno vi era un grosso quantitativo di rame rubato. Sul posto, anche gli esperti della scientifica, nel tentativo di isolare tracce utili a identificare i due fuggitivi.

Lievemente ferito, infine, uno degli agenti, anche se, al momento, le sue condizioni non sembrano essere preoccupanti.

(Il Faro on line)