Seguici su

Cerca nel sito

Unione Inquilini Fiumicino: “La Regione Lazio riattivi il percorso per i contributi affitto 2019”

"Ci aspettiamo dalla Regione questo atto come senso di responsabilità’ nei confronti dei inquilini laziali in attesa di aiuti alle Locazioni da parte del Governo".

Fiumicino – “Fino a febbraio 2020 in molti Comuni del Lazio, gli inquilini con regolare contratto di locazione e con requisiti di reddito Isee al di sotto dei 14.000€ hanno potuto inoltrare richiesta di contributo affitto per l’annualità 2019, così come predisposto dalla Regione Lazio” – così in una nota Emanuela Isopo dell’Unione Inquilini.

“Fondi regionali destinati alla morosità incolpevole che non sono stati utilizzati negli ultimi 5 anni e riutilizzati in questa misura, con un contributo alla locazione fino a 3.000€.
Conclusi i bandi i Comuni avevano l’obbligo di inviare le proprie graduatorie degli ammessi alla stessa Regione che a sua volta avrebbe erogato il contributo, la scadenza era fissata per il 30 Aprile 2020.

Purtroppo, a seguito della pandemia #covid19 e delle disposizioni della conferenza Stato – Regioni tutte le scadenze sono state prorogate a dicembre 2020. Questo ha fatto si che il percorso burocratico del “contributo affitto 2019” si interrompesse bruscamente.

Molte famiglie già prima del Decreto del Consiglio dei Ministri del 22 Marzo 2020 ‘norme sul contenimento contagio’, facevano molto affidamento su questo piccolo aiuto economico, infatti in tutto il Lazio si contano centinaia di migliaia di domande pervenute, ora più che mai sarebbero stati indispensabili per un concreto aiuto al pagamento della attuale locazione.

Parliamo di famiglie che già dai requisiti richiesti non erano benestanti,  ad oggi ritrovarsi senza lavoro o senza liquidità immediata con nemmeno un vero aiuto da parte dello stato sulle locazioni, che speriamo sia una misura presente nella prossima manovra di metà Aprile, non rende le cose più facili.

La Regione Lazio con delibera deve riattivare immediatamente questo percorso burocratico inviando i contributi nel minor tempo possibile, questo avverrà solo con la massima collaborazione dei Comuni in una task forse per ‘invio delle graduatorie, inserendo questo bando tra le priorità come bene di prima necessità visto che parliamo di #casa in tempi di #virus”

Come Unione Inquilini ci aspettiamo, nei prossimi giorni, dalla Regione questo atto come senso di responsabilità’ nei confronti dei inquilini laziali in attesa di aiuti alle Locazioni da parte del Governo”.