Seguici su

Cerca nel sito

Ardea, lockdown totale per Pasqua: multe fino a 400 euro per chi non rispetta i decreti

Il sindaco Mario Savarese: "Tutti agiranno al massimo delle loro possibilità per aiutare la cittadinanza a preservare la salute".

Ardea – “Serrati i controlli sulle persone in arrivo ad Ardea per le festività pasquali e del 25 Aprile. Sarà di 400 € la sanzione comminata alle persone che, seppur proprietarie di seconda casa, o residenti non abituali stabilmente domiciliati altrove, giungeranno o sono giunte ad Ardea in questi giorni”. Lo comunica il sindaco di Ardea Mario Savarese attraverso una nota stampa.

“Saranno effettuati controlli in strada – informa il primo cittadino – sulle auto in circolazione e la sanzione sarà più salata per chi è alla guida perché maggiorata di un terzo; saranno effettuati controlli anche all’interno dei consorzi. I presidenti e gli amministratori dei consorzi ci stanno segnalando un inconsueto e preoccupante numero di persone che stanno riaprendo le case estive e qui si faranno le azioni più significative”.

“Anche l’accesso alle spiagge continuerà a essere inibito e saranno pesantissime le sanzioni per chi vorrà utilizzare l’arenile per la classica uscita pasquale all’aperto. Utilizzeremo i droni per individuare i trasgressori e ci aiuteranno nelle segnalazioni anche le associazioni dei volontari di Norsa, Airone, Nereo, Gna, Martiri di Nassiriya e Cri. Inoltre intensificheranno i controlli anche i Carabinieri e la Guardia di Finanza. Attivi anche i pattugliamenti della Guardia Costiera della Capitaneria di Porto”.

“Sarà un Pasqua di lavoro – conclude Savarese – per i volontari e per le forze dell’ordine. Tutti agiranno al massimo delle loro possibilità per aiutare la cittadinanza a preservare la salute. Avremo altri momenti per festeggiare perché uniti siamo più forti e ce la faremo”.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Ardea