Seguici su

Cerca nel sito

Differenziata a Fiumicino, le regole da seguire per chi è positivo al Covid-19 o in sorveglianza attiva

I rifiuti vanno buttati tutti insieme e non differenziati. Tutto (plastica, vetro, carta, umido, metallo e indifferenziata) va messo nello stesso contenitore usando tre sacchetti resistenti, uno dentro l'altro

Fiumicino – Si ricorda che tutte le famiglie e le persone in sorveglianza attiva o che sono in terapia per il coronavirus nelle loro case devono seguire regole speciali per il conferimento dei rifiuti.

Nello specifico, i rifiuti vanno buttati tutti insieme e non differenziati. Tutto (plastica, vetro, carta, umido, metallo e indifferenziata) va messo nello stesso contenitore usando tre sacchetti resistenti, uno dentro l’altro.

Anche i fazzoletti o i rotoli di carta, le mascherine, i guanti e i teli monouso vanno gettati nello stesso contenitore per la raccolta indifferenziata.

Indossando guanti monouso l’utente deve chiudere bene i sacchetti senza schiacciarli con le mani utilizzando dei lacci di chiusura o nastro adesivo.

Una volta ben chiusi i sacchetti, i guanti usati vanno gettati nei nuovi sacchetti preparati per la raccolta indifferenziata successiva (sempre tre, uno dentro l’altro). Subito dopo lavarsi accuratamente le mani.

Il sacco ben chiuso deve essere esternamente disinfettato con candeggina o soluzioni alcoliche al 75% (anche il comune alcol etilico va bene).

Il sacco deve essere esposto il lunedì, il mercoledì e/o il venerdì dalle 7 del mattino a seguito della chiamata dell’operatore che preannuncia il passaggio per evitare il deposito incontrollato su strada.

L’utente espone il contenitore/sacco sulla strada di fronte al proprio numero civico, secondo le modalità indicate nel calendario fornito dal Gestore e comunicate all’utente attraverso la ASL.

I sacchi devono essere riempiti per metà e comunque non superare il peso di circa 5 kg (è possibile esporre più sacchi).

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Fiumicino