Seguici su

Cerca nel sito

Lungomare blindato: così Sabaudia si protegge dal Coronavirus durante le feste pasquali

Con un'ordinanza, il sindaco di Sabaudia ha chiuso il lungomare dall'11 al 13 aprile incluso, con la possibilità di istituire varchi su tutto il territorio.

Sabaudia – La “missione” è proteggere Sabaudia e i suoi abitanti. Anche dalle proprie bellezze, se necessario. Per questo, il sindaco Giada Gervasi ha deciso di mettere in campo un ulteriore misura di prevenzione che possa mitigare il più possibile il diffondersi del Coronavirus e, contemporaneamente, possa dissuadere qualche possibile “vacanziere” delle seconde case a raggiungere la città delle dune durante le festività pasquali.

Più precisamente, il sindaco Gervasi ha deciso, tramite ordinanza, di “blindare” il lungomare dall’11 al 13 aprile incluso, rendendolo inaccessibile sia ai veicoli che ai pedoni (eccezion fatta per i residenti, i dimoranti e i veicoli autorizzati) e disponendo la possibilità di istituire varchi (fissi o mobili) su tutto il territorio comunale. 

“Il controllo del territorio – sottolineano il sindaco Gervasi e il consigliere delegato Saverio Minervini – diviene oggi uno dei pochi e validi strumenti per il contrasto e il contenimento dei contagi. Ragion per cui ordinanze e presidi sono atti amministrativi essenziali ma soprattutto un dovere civico nei confronti della comunità di Sabaudia, dei tanti che fino ad oggi hanno rispettato scrupolosamente le prescrizioni governative con non pochi sacrifici.

Quella imminente sarà sicuramente una Pasqua diversa e lontana dai tradizionali festeggiamenti in famiglia ma, se tutti ci atteniamo alle indicazioni fornite dalle autorità, contribuirà senza dubbio alla flessione dei contagi. Doveroso ribadire un sentito ringraziamento alla Polizia Locale e a tutte le Forze dell’Ordine e Militari per l’instancabile lavoro che stanno svolgendo quotidianamente.”

Ricordiamo, inoltre, che dal 5 al 7 aprile le pattuglie della Polizia Locale hanno effettuato posti di blocco nelle principali via d’accesso di Sabaudia, controlli nelle zone più periferiche e a Bella Farnia per un totale di 230 persone fermate e una sanzione elevata.

Infine, tramite il dispositivo Targa System, gli agenti stanno anche verificando la data di scadenza dell’assicurazione della vettura in circolazione.

(Il Faro online)