Seguici su

Cerca nel sito

Tentativo di truffa in zona rossa: nel mirino l’Inps di Fondi

Gli utenti dell'Inps di Fondi potrebbero ricevere sms che invitano a cliccare su un link per aggiornare la propria domanda Covid-19 e inducono ad installare una App malevola.

Fondi – Nemmeno il Coronavirus ferma i tentativi di truffa, che, anzi, in questo momento di incertezza economica sembrano moltiplicarsi. In particolare, un tentativo di truffa tramite phishing è avvenuto nella “zona rossa” di Fondi. Nel mirino, stavolta, ci è finito l’Inps.

“Il phishing – rende noto l’amministrazione di Fondi –  è una truffa informatica che di solito si realizza via mail, utilizzando il logo contraffatto di Istituti affidabili, in cui si invita il destinatario a fornire dei dati riservati –  come il numero della carta di credito o la password per l’accesso al servizio di Home Banking – motivando la richiesta con ragioni di ordine tecnico.”

L’Inps informa i propri utenti che è partita una campagna di malware (software dannoso) attraverso l’invio di sms che invitano a cliccare su un link per aggiornare la propria domanda Covid-19 e inducono ad installare una App malevola.

Pertanto – sottolinea l’Ente – è bene ricordare che tali sms non sono inviati dall’Inps e che gli eventuali sms che l’Istituto dovesse inviare non conterranno link a siti web. L’unico accesso ai servizi Inps può essere effettuato dal sito istituzionale www.inps.it.

(Il Faro on line)