Seguici su

Cerca nel sito

Un videolaringoscopio per il Goretti di Latina: il dono dell’associazione “In ricordo di Daniele Odv”

Ora l'associazione sta provvedendo all'acquisto di un Rotem Sigma, utile per la valutazione della coagulazione ematica dell'emergenza.

Latina – “È con immensa gioia e tanta commozione che ci fa piacere informare che l’Associazione In Ricordo di Daniele ODV ha consegnato all’Ospedale Goretti di Latina, in particolare al Reparto di Rianimazione, che ne era sprovvisto, un Video-laringoscopio di ultima generazione“. A parlare è Antonietta, mamma di Daniele e presidente dell’omonima associazione.

Questo macchinario permette al medico di intubare il paziente sotto visione, attraverso una telecamera che viene introdotta nella trachea. La telecamera – spiega Antonietta – permette di controllare l’interno senza creare danni al paziente. Questo perché alcuni pazienti hanno una trachea normale altri, invece, in emergenza assoluta. Dopo questa operazione, il paziente viene attaccato al ventilatore che gli permette di respirare. Il costo del macchinario è stato di 29.280,00 euro IVA compresa”.

Ricordiamo che nei giorni scorsi, la stessa associazione, ha donato sempre al Goretti, 60 mascherine al Reparto di Neonatologia e prodotti igienizzanti ai Reparti di Oculistica e Malattie Infettive, grazie alla donazione dei signori Mario Zago, Giuliano Castaldi e Emanuele Cartolano (Pub Olimpo della birra).

“Anch’io, come tutti, sono costretta a casa – racconta Antonietta – ma la mia voglia di fare e di aiutare non si ferma. Avevo appena iniziato la raccolta fondi per il video-laringoscopio, quando il mio caro amico Maurizio Marasca mi ha telefonato chiedendomi cosa stavo facendo. Saputo della nuova sfida per l’emergenza COVID-19, si è offerto di donare interamente l’importo per acquistare il macchinario donato oggi. Così il video-laringoscopio si trova ora al Reparto di Rianimazione grazie alla donazione dei CONAD di Maurizio, Fabio e Marco Marasca In Ricordo di Ciriaco Marasca, papà scomparso”.

Un gesto forte e di cuore, come tanti imprenditori e persone semplici stanno facendo in questo terribile periodo, che ci vede combattere contro un virus invisibile e purtroppo mortale.

“Consentitemi di ringraziare di cuore questi miei amici – continua Antonietta –, sono delle persone speciali. Grazie anche per la fiducia che hanno dimostrato nell’associazione. Per tutti noi dovrebbe essere un dovere e un piacere aiutare chi ogni giorno si sta adoperando negli ospedali per salvare vite umane. Una battaglia combattuta senza sosta, con orari inesistenti e con grande sprezzo del pericolo che, purtroppo, ha mietuto già anche troppe vittime tra medici e infermieri”.

Naturalmente con i soldi della precedente raccolta fondi, l’Associazione sta provvedendo ad acquistare un altro macchinario che a breve sarà donato sempre a Rianimazione del Goretti di Latina, un Rotem Sigma, utile per la valutazione della coagulazione ematica dell’emergenza.

“Grazie ancora a tutti coloro che volessero aiutarmi in questa nuova raccolta. Mi raccomando – conclude Antonietta, mamma di Daniele – stiamo a casa, è per il nostro bene e per quello di tutti. Che sia una Pasqua veramente di serenità e rinascita. Auguri!

(Il Faro on line)