Seguici su

Cerca nel sito

Violenza sulle donne, la Regione Lazio estende il contributo di libertà

Ciacciarelli (Lega): "Bene, hanno mostrato attenzione alla mia proposta per il reddito di solidarietà"

Regione Lazio – “Accolgo con favore la determinazione in materia di Pari Opportunità pubblicata dalla Regione Lazio con l’intento di estendere il Contributo di libertà, fino al 31 dicembre 2020, anche ai Centri antiviolenza, alle Case Rifugio e alle Case di semi autonomia operanti sull’intero territorio regionale, non rientranti nella mappatura regionale, allo scopo di far fronte all’attuale situazione di emergenza, con il fine di assicurare l’opportuno sostegno alle necessità delle donne e dei loro figli minori; E di modificare, data la situazione di emergenza Covid 19, le modalità di erogazione del contributo.

Per molte donne, infatti, la quarantena forzata in casa con il proprio carnefice è diventata un incubo ed ha finito per rendere una situazione già pesante, assai drammatica. Pertanto accolgo con favore l’intervento della Regione Lazio, che ha mostrato attenzione alla ,mia proposta di legge per l’istituzione di un reddito di solidarietà per le donne vittime di violenza in condizioni di disagio economico.” – Così, in una nota, il consigliere della Regione Lazio, Pasquale Ciacciarelli (Lega).
Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie della Regione Lazio