Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Bocciata la richiesta di sanificare la zona della Asl di Casal Bernocchi

La Lega chiede di sollecitare l’Ama a bonificare e sanificare la zona circostante le palazzine della Asl Roma 3 di Casal Bernocchi

Ostia – C’è una zona divenuta epicentro del prelievo drive-in per i tamponi covid-19 e che con il favore del buio accumula discariche su discariche. Si tratta dell’area di Casal Bernocchi sulla quale sorgono la direzione generale e il poliambulatorio della Asl Roma 3.

Per fronteggiare l’incresciosa situazione e dare garanzie di salubrità, approfittando anche della ridotta mobilità veicolare, la Lega ha proposto al Consiglio del X Municipio di sollecitare l’Ama a effettuare una bonifica con relativa sanificazione di strade e marciapiedi. Tanto più che nel parcheggio di quella struttura sanitaria si effettua il prelievo dei tamponi per la ricerca del coronavirus con il metodo drive-in (leggi qui). La risposta da parte della maggioranza pentastellata è stata di indifferenza: l’astensione dal voto, infatti, è equivalsa ad una bocciatura della proposta.

Lo denunciano Monica Picca, capogruppo della Lega in X Municipio, e Luca Mantuano, consigliere dello stesso partito. “Oggi (venerdì 24 aprile n.d.r.) la maggioranza si è astenuta dal votare un documento che abbiamo presentato sulla sanificazione e pulizia delle strade – dicono gli esponenti del partito del Carroccio – Di fatto la loro è stata una vera e propria bocciatura. Le operazioni sarebbero facilitate dalle restrizioni agli spostamenti che la cittadinanza sta vivendo e la proposta ha raccolto una apertura totale di Ama, che attende disposizioni da Roma Capitale per intervenire. Quello che chiedevamo era il proseguimento della sanificazione e la normale spazzatura con lavaggio delle strade di tutto il Municipio, con la premessa di dotare gli operatori dei DPI necessari. Loro forse si accontentano di sventolare come vittoria la sanificazione parziale che è stata svolta limitatamente alle aree circostanti alcuni presidi sanitari”. Le autocisterne dell’Ama hanno effettuato l’igienizzazione di alcune strade nei giorni del 24 marzo (leggi qui) e del 3 aprile (leggi qui) trascurando però importanti obiettivi.

Rifiuti accumulati a bordo strada nei pressi delle palazzine Asl

Sanificazione parziale – concludono Picca e Mantuano – in cui è stata oltretutto dimenticata la Asl di Casal Bernocchi, dove viene trattata grossa parte della popolazione dell’entroterra. Ma quella struttura sanitaria è circondata da anni dalle discariche abusive, quindi immaginiamo quale possa essere l’interesse dell’amministrazione per la struttura. Noi teniamo a tutto il territorio e continueremo a combattere, nonostante l’incompetenza contro cui ci scontriamo ogni volta”.