Seguici su

Cerca nel sito

Lazio, Ciacciarelli (Lega): “Palestre ed associazioni sportive abbandonate. Subito fondi”

Il messaggio del consigliere regionale della Lega, in appoggio alla difficile situazione economica dei centri sportivi del Lazio

Roma – “Nessuno ne parla, eppure gli operatori dello sport sono una delle categorie maggiormente messe in ginocchio dal coronavirus. Nel piano “PRONTO CASSA” della Regione Lazio, sulla piattaforma Fare Lazio, è previsto, come noto, un importante di finanziamento di 10.000 € a tasso zero per le imprese. Da questo intervento, però, sono escluse integralmente palestre, associazioni sportive e l’intero settore in generale, che pure rappresenta un comparto strategico per l’economia del Lazio.

Sono  tante le palestre e le strutture sportive presenti nella Regione che, in assenza di adeguativi ed urgenti incentivi, rischiano seriamente di non riaprire più le proprie attività, con contestuale perdita di valore economico e posti di lavoro.

A mero titolo di esempio, occorre un Fondo che abbia una duplice finalità, da un lato far pagare i canoni di locazione di palestre e strutture sportive che pur senza alcun introito, da tempo e probabilmente anche per le prossime settimane, sono comunque costretti a far fronte alle spese. Dall’altro un contributo a fondo perduto per consentire di superare questo periodo di emergenza.  Per questi motivi, è indispensabile che, o nel prossimo intervento di “PRONTO CASSA”, o eventualmente con altri ulteriori specifici interventi finanziari, appositamente dedicati allo Sport, la Regione individui delle forme di sostegno alle tante Associazioni/ Strutture Sportive e Palestre che, oltre a svolgere un ruolo importantissimo nel proprio campo, assumono anche un fondamentale ruolo di crescita e aggregazione sociale sul territorio“.

Così, in una nota, il consigliere regionale del Lazio Pasquale Ciacciarelli (Lega).