Seguici su

Cerca nel sito

Acilia, picchia la moglie e gli agenti. Arrestato

Bruto di 31 anni agli arresti domiciliari malmena la moglie e gli agenti intervenuti per bloccarlo

Acilia – Agli arresti domiciliari e completamente ubriaco, prima ha pestato la moglie, poi ha fatto resistenza agli agenti, intervenuti per bloccare il bruto.

A finire in manette per resistenza e minacce a Pubblico Ufficiale, è stato F.F., un romano di 31 anni, con vari precedenti di Polizia, che, completamente ubriaco, ha opposto resistenza agli agenti della Polizia di Stato intervenuti in via  Giuseppe Molteni in ausilio al personale del 118.

L’uomo, sottoposto alla misura degli arresti domiciliari,  intorno alle 18.00 di venerdì 24 aprile, ha aggredito l’ex moglie per motivi legati all’affido del figlio minore. Refertata al pronto soccorso, la donna ha riportato 10 giorni di prognosi per i traumi riportati. Al termine degli accertamenti l’uomo è stato anche denunciato per lesioni personali.