Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Ardea, lavoratori de l’Igiene Urbana senza stipendio: dipendenti in sciopero

Lo sciopero è previsto per il 18 maggio 2020, ma saranno comunque garantiti i minimi del servizio

Ardea – I lavoratori de l’Igiene Urbana di Ardea sono pronti a scioperare. I dipendenti, in seguito al mancato pagamento degli stipendi, si sono rivolti alle organizzazioni sindacali, e Fiadel (Federazione Italiana Autonoma Dipendenti Enti Locali) è intervenuta proclamando una giornata di sciopero.

“In presenza del mancato pagamento della retribuzione del mese di marzo e competenze arretrate per i lavoratori che operano nel servizio dell’igiene ambientale per il comune di Ardea, e a seguito della procedura di raffreddamento e conciliazione del 30 aprile 2020, ad oggi non c’è nessun riscontro positivo e nessuna convocazione dell’azienda, nel più totale disinteresse verso i propri dipendenti privandoli del sostegno economico, e delle garanzie di sicurezza“. È quanto si legge in una lettera del coordinatore regionale di Fiadel Sandro Proietti, indirizzata, tra gli altri, al Sindaco di Ardea e al Prefetto di Roma.

“Né vi è stato nessun incontro – denuncia il Sindacato – per la costituzione del comitato aziendale come previsto dall’accordo condiviso di regolamentazione delle misure per il contrasto e contenimento della diffusione del virus covid-19 nei luoghi di lavoro, nonché tutte le successive disposizioni attuative di cui ai decreti del Presidente del Consiglio e dal protocollo condiviso per il contenimento sottoscritto governo confederazioni sindacali in data 14 marzo. Per quanto riportato è proclamata una prima giornata di astensione dal lavoro per tutti i turni per il giorno 18 maggio. Saranno garantiti i minimi del servizio nel rispetto della legge 146/200″.
Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Ardea