Seguici su

Cerca nel sito

Nettuno, furto in chiesa nella notte: con una canna da pesca ruba i gioielli della Madonna delle Grazie

Attraverso i filmati di videosorveglianza il ladro è stato identificato e arrestato

Nettuno – Entra in Chiesa di notte e con una canna da pesca arpiona la collana e il medaglione in oro massiccio della statua della Vergine. È accaduto a Nettuno all’interno del Santuario di Nostra Signora delle Grazie e Santa Maria Goretti.

Il ladro ha agito aspettando il buio, sperando di eludere i controlli, ed è riuscito a portarsi via il bottino. I padri Passionisti si sono accorti della mancanza dei gioielli soltanto questa mattina 12 maggio e hanno subito avvertito la Polizia di Stato.

Attraverso i filmati di videosorveglianza il ladro è stato identificato e arrestato: si tratta di un uomo di Nettuno già conosciuto dalle forze dell’ordine. Ritrovata anche la refurtiva, subito riconsegnata al santuario.

“Voglio esprimere la mia più sincera gratitudine agli agenti del Commissariato di Polizia di Anzio e Nettuno diretti dal Primo Dirigente Dott. Andrea Sarnari per l’impeccabile lavoro svolto che ha permesso di recuperare in brevissimo tempo il medaglione d’oro dell’effige di Nostra Signora delle Grazie trafugato dalla Basilica di San Rocco.

Un gesto deprecabile nei confronti di quello che è un simbolo di pace, amore e comunità per tutti noi nettunesi.

Un ritrovamento tempestivo che ci fa gioire tutti noi che abbiamo seguito con apprensione questa vicenda che, fortunatamente, si è conclusa nel migliore dei modi con l’identificazione dei responsabili e il recupero della refurtiva”, il commento del sindaco, Alessandro Coppola.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Nettuno