Seguici su

Cerca nel sito

Fase 2, Montino: “Vogliamo riaprire tutto dal 18 maggio ma aspettiamo il Governo”

L'ipotesi è dare via libera a bar e ristoranti oltre che barbieri, parrucchieri ed estetisti. Per il bagno a mare bisognerà aspettare il 25 maggio

Fiumicino – “Una nuova riunione del Coc, il Centro operativo comunale, si è svolta questa mattina in aula consiliare”. Lo dichiara il sindaco di Fiumicino, Esterino Montino.

“Ho colto l’occasione – spiega – per ringraziare innanzi tutto le forze dell’ordine e i volontari per il grande contribuito al controllo del territorio, soprattutto nei fine settimana, e a tutti i cittadini e le cittadine per aver rispettato le normative nazionali sulla sicurezza e prevenzione. Questo ha fatto sì che il trend di contagi nel nostro Comune abbia avuto una curva continuamente in discesa e a livelli minimi. Ieri si contavano solo 16 positivi”.

“Adesso rimaniamo in attesa del nuovo decreto legge – prosegue il sindaco – che darà le linee guida sulle prescrizioni e le modalità da seguire per le nuove riaperture dei prossimi giorni e le ordinanze regionali che decideranno le date in cui esse avverranno. Il tutto si baserà ovviamente sull’analisi dei dati nazionali sui contagi che arriveranno nelle prossime ore.

In ogni caso, da un primo confronto con il Presidente della Regione Lazio Zingaretti, l’ipotesi più concreta è quella di una totale riapertura di bar e ristoranti, compresi quelli all’interno degli stabilimenti balneari, oltre che di barbieri, parrucchieri ed estetisti, a partire dal prossimo lunedì, 18 maggio. Sempre dal 18 maggio si dovrebbe avere la possibilità di fare attività motoria o passeggiate in spiaggia. Mentre per la balneazione al mare si è orientati a concederla a partirla da lunedì 25 maggio, così da rendere più graduale l’impatto delle varie riaperture”.

“È previsto anche un finanziamento regionale – aggiunge – per tutti i 24 Comuni del litorale e per i comuni dei laghi come contributo per la gestione delle spiagge libere. Noi abbiamo circa 9 chilometri di spiagge libere. Queste risorse ci consentiranno di provvedere alla gestione di questi tratti, alla loro pulizia e sanificazione e all’accessibilità per le persone disabili. Definiremo nei prossimi giorni anche gli orari di apertura e chiusura delle spiagge”.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Fiumicino