Seguici su

Cerca nel sito

Civitavecchia, il M5S: “Il Sindaco ci faccia un favore e si dimetta per davvero”

L'attacco dei pentastellati: "Un commissario prefettizio sarà sicuramente più in grado di amministrare la città, garantendo almeno l'ordinario"

Civitavecchia – “La città sta assistendo in questi giorni ad un teatrino davvero di pessimo gusto, tutto interno alla maggioranza. In piena emergenza coronavirus non è stato ancora adottato neanche un provvedimento in favore delle categorie in difficoltà, l’approvazione del bilancio rimane una chimera ed il terzo componente del Consiglio di amministrazione di Csp è ormai solo un lontano ricordo”, si legge in una nota diffusa dal Movimento 5 Stelle di Civitavecchia.

La giunta del revocare riesce solamente a litigare con se stessa: un sindaco incapace di tenere a bada gli appetiti della sua maggioranza e che si vede disertata una riunione di giunta dagli assessori della Lega, ossia il suo partito di riferimento. In tutta questa fame di poltrone è evidente come le idee non siano mai al primo posto: mai un confronto pubblico su un tema, mai un dibattito su argomenti di rilevanza per la città. Assistiamo increduli ad un sindaco incapace di farsi ascoltare persino dal suo stesso partito e che minaccia le dimissioni con l’unico intento di provare a calmare gli animi della sua variegata maggioranza. Un anno di amministrazione targata centrodestra – continuano dal M5S – si è caratterizzata per un anno di nulla, a parte le numerose e sanguinose revoche e generose concessioni dal punto di vista ambientale alle aziende inquinanti. Questo accade quando pur di vincere si imbarca chiunque: non si amministra“.

“Il centrodestra ha messo insieme anime incompatibili, ha fatto campagna elettorale promettendo tutto ed il contrario di tutto ed ora accade l’inevitabile: affoga nelle proprie contraddizioni. Il Sindaco per una volta mantenga fede alla parola data alla maggioranza e confermi le dimissioni: un commissario prefettizio sarà sicuramente più in grado di amministrare la città, garantendo almeno l’ordinario, rispetto a quanto visto in questo triste anno di revoche”, concludono.
Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Civitavecchia