Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Ostia, online e senza confini la programmazione del “Teatro del Lido”

Dal 18 maggio in streaming il Teatro del Lido è musica, mostre, cineforum, incontri letterari e performance tutto rigorosamente online in attesa della riapertura delle sale

Ostia – In attesa di riaprire la sala teatrale di via delle Sirene, l’impegno del Teatro del Lido di Ostia di non fermarsi, si traduce nello slogan “Un ponte per i tuoi sogni”, scelto per l’apertura della stagione 2019/2020, che partirà da lunedì 18 maggio, con un palinsesto ricco di eventi digitali per tutte le età.

La programmazione, fruibile solo online sui canali digitali del Teatro del Lido, ripartirà ispirata al principio di Non lasciare indietro nessuno, come dichiara la nota ufficiale: “l’intento, è quello di evitare che la spina dorsale dell’arte performativa si spenga, utilizzando il web e i suoi strumenti come ponti ‘virtuali’, per colmare le attuali distanze tra il teatro e il suo pubblico e soprattutto per sostenere le compagnie e gli artisti che il Teatro del Lido avrebbe dovuto accogliere, e che hanno visto svanire i propri impegni e le proprie risorse economiche”.

Un’attenzione particolare è rivolta come d’abitudine, al mondo dell’infanzia e dell’adolescenza, anche nella modalità online. A partire  dal 19 maggio, il Teatro del Lido di Ostia insieme al Teatro Villa Pamphilj e il Teatro Tor Bella Monaca, presentano: “A Me gli Occhi (e LE Orecchie)” favole e storie tra parole e immagini. Sei splendide storie illustrate da Paolo Marabotto e Lorenzo Terranera, incorniciate all’interno di un teatrino Kamishibai e raccontate dagli attori dei Teatri in Comune Andrea Calabretta, Cristiano Petretto, Maddalena Rizzi (Il Paese dei Colori, La Regina Odeida, I Cavalieri della Favola Gioconda, Daniel, Il Pifferaio di Hamelin, Scope Stregoni e Magiche Pozioni). Ancora per i più piccoli, ma dal 21 maggio, Divisoperzero e Miaohaus presentano Cartoncini Animati di e con Francesco Picciotti. Brevi video che raccontano fiabe e miti, con l’ausilio di figure realizzate con carta e cartoncino: immagini animate a vista, come piccoli, bidimensionali ed effimeri burattini (I Musicanti di Brema; Il Cerchio di Gesso; Il Sogno di Una Notte di Mezza Estate).

Illustrazione de La Gabbianella e il Gatto

Dal 24 maggio, in esclusiva per il Teatro del Lido, Roma: Personaggi e Interpreti – ovvero la nostra città e i suoi protagonisti nella letteratura italiana ed europea. Quattro appuntamenti in video, in cui il Prof. Marcello Teodonio racconta altrettanti autori e le loro opere, ricordando gli elementi fondamentali, le curiosità, i contesti, i protagonisti, in maniera rigorosa ma godibile, vivace e appassionante. A integrare la narrazione, Stefano Messina leggerà e interpreterà il testo.

La nuova programmazione del Teatro del Lido, sarà dedicata in modo particolare alle formazione. Proprio da lunedì 18 maggio, Bartolini/Baronio e 369gradi, presentano “Ritratti Di Un Territorio”, un laboratorio online incentrato sulla narrazione del territorio, a partire dalle storie personali e collettive dei ragazzi e delle ragazze del Municipio X, a cura di Tamara Bartolini, Michele Baronio e Simona Olive.

Dal 26 maggio, Ti Con Zero e Miaohaus presentano Bianco Teatro – Alfonsina e il circo: un video laboratorio, in due puntate, a cura di Fernanda Pessolano, per imparare a costruire un teatrino di carta in miniatura corredato di marionette, quinte e fondali tutti in carta. Mentre dal 27 maggio, Blues Associazione presenta Il Teatro come Strumento Formativo: un ciclo di 5 incontri rivolti a educatori e insegnanti, per apprendere teorie e pratiche che aiutino a integrare arte e multidisciplinarietà nei programmi educativi. L’esperienza laboratoriale, a cura di Paola Sacco, è nata al Teatro del Lido durante la stagione 2019 ed è ora fruibile online, grazie a live meeting accessibili gratuitamente tramite la piattaforma Zoom. Gli incontri sono riservati agli iscritti ma è possibile fare richiesta di partecipazione come auditori.

Il percussionista Marzouk Mejri

Dal 28 maggio, spazio alla musica, con l’Orchestra TDL di Ostia, che presenta Note Mai Dette. L’Orchestra TdL di Ostia, nata all’interno del Teatro del Lido di Ostia nel corso della stagione ‘19/’20 debutta proprio in questa occasione e in digitale, sotto la direzione dal Maestro Pino Cangialosi; ospite d’eccezione, il percussionista Marzouk Mejri.

A partire dal 18 maggio, il web fungerà anche da spazio espositivo con: “Miaohaus Virtual Exhibition” presentato da Magazzino dei Semi e Miaohaus   e a cura di Alessandro Floridia e Chiara De Angelis. Le mostre virtuali, saranno realizzate grazie al contributo artistico delle bambine e dei bambini, create grazie a programmi di modellazione 3D, visitabili online, in modalità di realtà virtuale. A inaugurare il ciclo: Un anno di Miaohaus con i lavori realizzati durante i laboratori svolti al Teatro del Lido nella stagione ‘19/’20. Le mostre successive verranno create grazie alle OpenCall (Pixelpuzzle e Un Teatro nella Tua Stanza): ‘chiamate alle arti’ rivolte ai più piccoli, per stimolarli a realizzare le proprie opere d’arte anche a casa.

 L’Occhio Estraneo Cineforum, usuale appuntamento del mercoledì al Lido, torna in forma digitale, grazie a quattro pillole di critica online a cura di Donato di Stasi. Tutti i film scelti e commentati sono disponibili per la visione gratuita, su piattaforme di streaming online. Primo appuntamento è previsto il 20 maggio.

Dal 23 maggio, l’Associazione TdL, in collaborazione con RadiAttiva, presenta le Conversazioni Resistenti, condotte da Chiara Becchimanzi:  un ciclo di interviste con alcuni/e degli artisti e delle artiste che si sarebbero dovuti/e esibire al Teatro del Lido nella stagione 2020 (Teatro del Buratto, Barbara Moselli, Davide Riondino, Blas Roca Rey e tanti altri), per raccontare le opere, i processi creativi, la visione dell’arte, ma anche il loro sentimento riguardo alla situazione contingente. Mentre da domenica 31 maggio partiranno Le Interviste Possibili a cura di Chiara De Angelis. Podcast incentrati su temi legati all’illustrazione, all’animazione, all’infanzia e all’adolescenza (Tre In Tutto; L’ultimo Viaggio; La Gabbianella e Il Gatto).

Da segnare in agenda, l’appuntamento con il Tavolo Partecipato 2.0 a cura dell’Associazione TdL. Un Tavolo partecipato online a cui sono invitati tutti i cittadini che desiderino offrire il proprio contributo di idee e prospettive, da condividere con l’Associazione TdL e il suo Comitato Artistico.

Il ciclo degli eventi del Teatro del Lido di Ostia si inserisce all’interno di TIC ON LINE: un programma di iniziative digitali condiviso dai Teatri in Comune di Roma Capitale – Teatro Biblioteca Quarticciolo, Teatro Tor Bella Monaca, Teatro Lido di Ostia e Teatro Villa Pamphilj – l’articolata rete di spazi per lo spettacolo parte del Sistema di Teatro Pubblico Plurale, coordinato dal Teatro di Roma e promosso dall’Assessorato alla Crescita Culturale.

Per il Calendario completo degli eventi digitare www.teatrodellido.it