Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Vaccino anti Covid-19, Di Lorenzo: “Buone possibilità di avere molte dosi per settembre”

Di Lorenzo: "Lo sviluppo del prodotto ad oggi è molto positivo, anche le tempistiche hanno preso un'accelerazione incredibile"

Prosegue positivamente lo sviluppo del vaccino anti Covid-19, le tempistiche sono accelerate e ci sono diverse possibilità di avere un numero di dosi consistenti entro settembre. A confermarlo, come si legge sull’Adnkronos, è stato Piero di Lorenzo, amministratore delegato e presidente di Irbm, società di Pomezia che sta collaborando con lo Jenner Institute dell’Università di Oxford allo sviluppo del siero anti-Sars-Cov-2.

“Ci stiamo rapportando in modo molto stretto con il governo italiano – ha dichiarato Di Lorenzo -, fornendo tutte le informazioni utili e tutta la collaborazione necessaria per tutelare i diritti dei cittadini. Lo sviluppo del prodotto, incrociando le dita più di una volta, ad oggi è molto positivo. Anche le tempistiche hanno preso un’accelerazione incredibile e ci sono buone possibilità, se il candidato vaccino diventerà un vaccino e lo sapremo a fine settembre, di essere già pronti per quella data con un numero consistente di dosi. Poi come verranno divise e distribuite queste dosi attiene agli accordi fra Governi”.

“I 510 volontari sani – continua Di Lorenzo – che sono stati vaccinati il 23 aprile scorso, costantemente monitorati dall’equipe di ricerca di Oxford, non presentano problemi di salute. Se continueranno a stare bene, a fine maggio si passerà alla fase finale della sperimentazione con 6.000 volontari arruolati, 3.000 che riceveranno il candidato vaccino e 3.000 un placebo. Noi, per quanto ci riguarda, stiamo dando tutte le informazioni e tutta la collaborazione affinché il Governo possa muoversi nel modo più proficuo possibile”.
Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Interni