Seguici su

Cerca nel sito

100mila euro per la gestione delle spiagge libere, Sperlonga cambia: “Finanziamento salvo grazie alla Regione”

Sperlonga cambia: "Contributo che consentirà al Borgo di mettere in campo tutti gli interventi necessari a garantire la fruizione delle spiagge libere in condizioni di massima sicurezza."

Sperlonga – La Regione Lazio tende la mano al Comune di Sperlonga, preparandosi a erogare un finanziamento di 100mila euro per la gestione e la messa in sicurezza delle spiagge libere. A renderlo noto è la minoranza del Borgo, che, sottolinei come il finanziamento sia salvo “malgrado le inadempienze dell’amministrazione comunale in materia di trasparenza.”

Il comune di Sperlonga – spiegano, infatti, gli esponenti della minoranza – ha rischiato di veder sfumare anche questo finanziamento, in quanto non in regola con la normativa sulla trasparenza, che impone ai Comuni di pubblicare sui propri siti istituzionali i dati relativi alle concessioni demaniali e di trasmettere i dati aggiornati alla Regione. Negli ultimi anni il Comune di Sperlonga, pur se più volte sollecitato, non ha provveduto né all’aggiornamento né alla trasmissione dei dati, circostanza che ha impedito al nostro paese di accedere a diversi finanziamenti pubblici.

A salvare questo importante finanziamento di 100mila euro, questa volta, ci ha pensato la Regione. La Pisana, infatti, ha lanciato un ultimatum al Comune di Sperlonga, concedendogli la possibilità di mettersi in regola con le disposizioni in materia di trasparenza in tempo utile a non perdere il contributo. Così, con determina n. 13 del 20.02.2020, pubblicata oggi, il Comune di Sperlonga ha provveduto a trasmettere alla Regione l’elenco aggiornato delle concessioni demaniali.”

Una notizia quanto mai rilevante, in questo periodo storico, in cui il Borgo è risultato quasi immune al Coronavirus, ma che rischia di rimanere schiacciato dalla crisi economica e dalle normative stringenti in materia di ripartenza.

“Il finanziamento in arrivo nelle casse comunali – spiegano da Sperlonga cambia – rientra nel fondo di 6 milioni di euro istituito dalla Regione per aiutare i comuni del litorale laziale a fronteggiare l’emergenza Coronavirus, attraverso un’efficace gestione delle spiagge. Un contributo che consentirà al Comune di Sperlonga di mettere in campo tutti gli interventi necessari a garantire la fruizione delle spiagge libere in condizioni di massima sicurezza.”

Sperlonga cambia: “La Regione ha dimostrato di essere al fianco delle famiglie del Borgo”

Poi dalla minoranza concludono: “La Regione Lazio ha rimediato alle inadempienze e alle inefficienze dell’amministrazione Cusani, dimostrando con i fatti di essere al fianco delle famiglie e delle imprese di Sperlonga in un momento così difficile e delicato per la vita della nostra comunità.”

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Sperlonga