Seguici su

Cerca nel sito

Weekend: caldo fino a venerdì, ma tra sabato e domenica locali temporali in agguato previsioni

La stabilità atmosferica verrà insidiata dal passaggio della coda di un fronte che distribuirà alcuni fenomeni su parte del Nord e dell'Adriatico

Più informazioni su

Meteo tendenza per il weekend

SITUAZIONE. E’ ormai agli sgoccioli l’azione del vortice mediterraneo che sta ancora coinvolgendo le regioni meridionali. Già entro entro venerdì infatti raggiungerà la Penisola balcanica uscendo definitivamente di scena dall’Italia, mentre l’alta pressione potrà tornare liberamente espandersi dall’Europa occidentale verso il Mediterraneo centrale, riportando sull’Italia condizioni di stabilità. Con questi presupposti il tempo venerdì risulterà stabile sull’Italia con temperature in aumento fino a sabato.

Tra sabato e domenica invece qualche insidia si inoltrerà all’interno del neonato campo di alta pressione. Sarà rappresentata dalla coda di un fronte di origine atlantica in scorrimento a latitudini più settentrionali, lungo il perimetro superiore dell’alta pressione, che punterà le Alpi a partire dai versanti settentrionali innescando un temporaneo aumento dell’instabilità con piogge ed anche qualche temporale in propagazione e sconfinamento entro sera fino all’alta Val Padana e Friuli VG. Domenica il fronte sfilerà verso i Balcani ma sarà ancora in grado, con la sua coda, di dar luogo ad una certa variabilità sull’Appennino Settentrionale e su tratti delle regioni centrali adriatiche, oltre ad un certo ridimensionamento delle temperature al Centro-Nord. Nel dettaglio:

METEO ITALIA VENERDÌ. Giornata soleggiata o velata per il passaggio di sottili nubi alte e stratificate del tutto innocue che offuscheranno a tratti il sole, qualche addensamento in più al mattino sulla Val Padana. Temperature in lieve aumento con massime fino a 26/28°C al Nord, in Sardegna e sulle regioni tirreniche centro-settentrionali.

METEO ITALIA SABATO. Inizialmente soleggiato, ma peggiora sull’arco alpino con piogge e temporali in intensificazione dal pomeriggio e in sconfinamento tra la sera e la notte alle alte pianure piemontesi e lombarde (localmente alla Liguria), a quelle venete e al Friuli VG con fenomeni a tratti di forte intensità. Sul resto d’Italia tempo in prevalenza soleggiato sabato o velato, salvo qualche addensamento su Pianura Padana. Temperature in ulteriore aumento.

METEO ITALIA DOMENICA. Qualche rovescio in transito al mattino tra Romagna e Marche, in estensione nel corso del pomeriggio all’Abruzzo. Altrove cieli sereni o poco nuvolosi salvo addensamenti pomeridiani su Alpi occidentali, Prealpi e Appennino in genere. Temperature in calo al Centro-Nord.

Evoluzione Meteo Lazio

VENERDI’: Alta pressione prevista in progressivo rinforzo sul Paese a garanzia di tempo stabile e assolato con massime in aumento, specie nelle vallate interne. Transiteranno delle nubi alte e stratificate a offuscare i cieli in moto da Toscana verso Umbria e Lazio entro il tardo pomeriggio-sera; qualche addensamento su appennino toscano nord-occidentale. Minime in calo nelle valli interne, massime in ulteriore lieve ascesa. Venti deboli orientali in successiva rotazione pomeridiana da Ovest su coste e mari, locali raffiche su coste laziali. Mare poco mosso.

Commento del previsore lazio

Tra il 21 e il 26 maggio ritroveremo condizioni atmosferiche stabili e assolate grazie al rinforzo dell’anticiclone; temperature massime nuovamente molto miti con picchi di 28-30°C. Qualche nube in più specie tra Toscana e Umbria nel corso di domenica, con locali piovaschi su aree appenniniche e zone immediatamente prospicienti. Nel lungo termine probabile ritorno dell’instabilità pomeridiana tra 27 e 28 maggio seguita da una nuova finestra stabile; ipotesi quest’ultima da confermare.

Più informazioni su