Seguici su

Cerca nel sito

Montino sul mercato del sabato: “Soluzione momentanea che tutela la cittadinanza. E non è vero che penalizza il commercio…”

Il Sindaco: "Le nostre priorità: stare dentro le raccomandazioni sanitarie sul distanziamento, garantire gli accessi del quartiere di Pesce Luna".

Fiumicino – Le diatribe di questi giorni sul mercato del sabato, hanno innescato la risposta dell’Amministrazione, per la verità più tesa a chiarire i ragionamenti che hanno portato ad una decisione che è comunque provvisoria, piuttosto che a replicare alle polemiche politiche.

“Per prima cosa – sottolinea il sindaco Esterino Montino – va chiarito che l’Amministrazione si è attivata per tempo convocando lunedì scorso i rappresentanti di categoria degli ambulanti. Per far capire quanta attenzione c’è stata nel summit, basti dire che per il Comune eravamo presenti io, il vice Sindaco, la comandate della Polizia locale e il dirigente del Commercio. Lo schieramento in campo era per dare la massima attenzione a quello che riteniamo essere un aspetto importante di questa città.

Chiarito questo – prosegue Montino –  va detto che il nostro interlocutore era lo stesso con cui abbiamo parlato allorché, sempre a proposito del mercato del sabato, si è parlato del futuro spostamento a Coccia di Morto, una volta terminato il parcheggio (entro l’anno sarà conclusa la gara per il parcheggio di scambio, poi i lavori procederanno speditamente, ndr).

Ciò che ci siamo sentiti proporre, è il mantenimento del mercato nella stessa via Foce Micina, su due file, seppur distanziate. Il che avrebbe provocato un ulteriore restringimento della carreggiata, chiudendo, ma direi imprigionando il quartiere di Pesce Luna, in maniera pressoché totale.

D’altronde le regole sul distanziamento parlano chiaro, e il pericolo di contagio quando si va al mercato aumenta, se non si sta attenti, a causa del passaggio di carrozzine, persone con le borse della spesa, disabili con accompagnamento, ecc.

Il nostro dovere – spiega Montino – è proteggere tutti, non soltanto lasciando alla responsabilità individuale l’accortezza del distanziamento. E 4 metri di distanza non sono possibili, con andata ritorno su due file commerciali.

I punti cardine della decisione

Noi abbiamo detto chiaramente quali fossero i 2 punti cardini del ragionamento:
1) stare dentro le raccomandazioni sanitarie sul distanziamento, non lasciando la responsabilità individuale, ma creando le condizioni per la tutela della salute pubblica;
2) garantire gli accessi del quartiere di Pesce Luna. che da 30 anni lamenta le difficoltà di entrata e uscita dal quartiere con il mercato del sabato.

Le due soluzioni proposte

Dunque – prosegue il Sindaco di Fiumicino – abbiamo proposto due soluzioni.
1) Lo spostamento a Largo Borsellino, una delle zone più popolose del territorio, dove c’è un grande parcheggio, già utilizzato per il mercato del giovedi; e li si poteva fare anche quello del sabato.
2) La seconda soluzione, poiché la lunghezza di via Foce Micina è 450 metri, con 17 metri di sezione stradale, e via del canale è 450 metri, con 17 metri di sezione stradale (cioè identiche), la prosecuzione del mercato su un’unica fila che raccordasse le due strade.

“Garantita la viabilità”

Una soluzione di buon senso che permette di lasciare libero su entrambi le strade un fronte di 7 metri, che consente due corsie di marcia, andata e ritorno, dunque nessun blocco alla viabilità-

Non solo, ma su via del Canale, i furgoni degli ambulanti sono posizionati a centro strada, con i banchi rivolti verso i negozi, creando così un passaggio di pedoni tra bancarelle da un lato e negozi dall’altro, e lasciando i furgoni a fare da spartiacque rispetto alla viabilità veicolare.

Questa è la verità sul caso del mercato del sabato, questi sono i ragionamenti che hanno portato alla decisione, che peraltro è ancora in fase sperimentale e ridiscuteremo con i commercianti. Tenendo a mente che è una soluzione temporanea, e che riguarda un solo giorno a settimana. Parlare dunque di danni irreparabili mi sembra per lo meno eccessivo – conclude il Sindaco – , così come, da parte dei certa opposizione, contrapporre i negozianti agli abitanti non mi sembra utile per la collettività”.

Il Faro on line – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Fiumicino