Seguici su

Cerca nel sito

Ardea, incendio doloso all’Uffico Servizi sociali: il punto sulle indagini

Gli agenti della Polizia Locale indagano a 360 gradi e non escludono nessuna pista

Ardea – A meno di 24 ore dal rogo di origine dolosa appiccato negli uffici dei Servizi Sociali di Ardea (leggi qui), gli agenti della Polizia Locale continuano senza sosta le ricerche per individuare i responsabili.

“Nel corso degli accertamenti fatti durante il sopralluogo – fanno sapere dalla Comando di Polizia Municipale – non si è avuto modo di notare segni di effrazione alle porte di accesso ed alle finestre e le indagini andranno in tutte le direzioni. Non si esclude la possibilità che l’incendio sia stato appiccato da soggetti senza specifici obiettivi“.

Una “bravata”, insomma, ma gli inquirenti, come specificato, non escludono nessuna pista. “In precedenza intorno alla sede, furono identificati dei ragazzi che erano soliti vedersi nei pressi del sito. Partiremo da tali identificazioni per approfondire i fatti accaduti.

Già sono stati sentiti dipendenti comunali che avevano l’accesso nel luogo attenzionato, unitamente alla responsabile dei servizi sociali per capire meglio l’accaduto, referendo il tutto all’Autorità Giudiziaria di Velletri per gli ulteriori approfondimenti. Il locale è stato posto sotto sequestro e le indagini andranno avanti nel tentativo di capire sia le motivazioni di tale gesto che gli autori del reato”.

Il Faro on line – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Ardea