Seguici su

Cerca nel sito

Dal 26 maggio pagamento anticipato delle pensioni sul litorale laziale: ecco dove

Accreditate il 26 maggio con ritiro possibile dagli  ATM Postamat Provinciali per chi ha scelto l’accredito; negli uffici postali pagamenti secondo turnazione in ordine alfabetico.

Roma – Poste Italiane comunica che le pensioni del mese di giugno verranno accreditate a partire da martedì 26 maggio per i titolari di un Libretto di Risparmio, di un Conto BancoPosta o di una Postepay Evolution. I titolari di carta Postamat, Carta Libretto o di Postepay Evolutionpotranno prelevare i contanti dagli ATM Postamat, senza bisogno di recarsi allo sportello.

Coloro che invece non possono evitare di ritirare la pensione in contanti, nell’ufficio postale, dovranno presentarsi agli sportelli rispettando la turnazione alfabetica prevista da un calendario che varia a seconda del numero di giorni di apertura dell’ufficio postale di riferimento, come da tabella riportata di seguito.

Poste Italiane ricorda che le sedi disponibili con orario continuato fino alle ore 19.05 sono le seguenti: Civitavecchia Centro, Cerveteri, Ladispoli Centro, Fiumicino Paese e Santa Marinella.

Sono operativi su sei giorni, con orario dal lunedì al venerdì dalle 8:20 alle 13.35 e il sabato fino alle 12:35, gli uffici di Aranova, Fiumicino Paese, Fregene, Furbara di Cerenova, Ladispoli 1 (Via Regina Margherita 10), Marina Di San Nicola, Passoscuro, Ponte Galeria, Santa Severa e Torrimpietra.

Osservano, invece, l’apertura a giorni alterni (lunedì, mercoledì e venerdì) gli uffici postali di Maccarese e Valcanneto Di Cerveteri, quest’ultimo in appoggio presso l’ufficio postale di Ladispoli con uno sportello dedicato.

Inoltre,  i cittadini di età pari o superiore a 75 anni che percepiscono prestazioni previdenziali presso gli Uffici Postali e che riscuotono normalmente la pensione in contanti possono chiedere di ricevere gratuitamente le somme in denaro presso il loro domicilio, delegando al ritiro i Carabinieri.

Le nuove modalità di pagamento delle pensioni hanno carattere precauzionale e sono state introdotte con l’obiettivo prioritario di garantire la tutela della salute dei lavoratori e dei clienti di Poste Italiane. Pertanto, ciascuno è invitato ad indossare la mascherina protettiva, ad entrare in ufficio solo all’uscita dei clienti precedenti, a tenere la distanza di almeno un metro, sia in attesa all’esterno degli uffici che nelle sale aperte al pubblico.

Calendarizzazione in ordine alfabetico per cognome

Per gli uffici postali aperti 6 giorni:

A alla B martedì 26 maggio;
dalla C alla D mercoledì 27 maggio;
dalla E alla K giovedì 28 maggio;
dalla L alla O venerdì 29 maggio;
dalla P alla R sabato mattina 30 maggio;
dalla S alla Z lunedì 1° giugno.

Per gli uffici postali aperti su 3 giorni:

dalla A alla D giorno 1
dalla E alla O giorno 2
dalla P alla Z giorno 3