Seguici su

Cerca nel sito

Inizio nuova settimana all’insegna della stabilità atmosferica, con tempo in prevalenza soleggiato previsioni

Meteo Italia inizio settimana. Evoluzione meteo Lazio dal 26 al 27 maggio 2020

Più informazioni su

Meteo Italia inizio settimana

SITUAZIONE. Il veloce fronte in transito sulle regioni adriatiche nel corso del weekend uscirà di scena già entro questa sera, domenica, dirigendosi verso i Balcani. Sull’Italia l’alta pressione cercherà di riconquistare lo spazio perduto favorendo un avvio di settimana all’insegna della stabilità atmosferica. Tuttavia proprio sul comparto balcanico rimarrà attiva un’area depressionaria che di tanto in tanto potrà insidiare il tempo su alcune delle nostre regioni nel corso della prossima settimana, con temperature in locale diminuzione.

METEO ITALIA LUNEDÌ. Con il ripristino dell’alta pressione il tempo sull’Italia risulterà stabile e in prevalenza soleggiato. Le temperature guadagneranno qualche grado al Centro-Nord mentre ne perderanno alcuni al Sud, pur in un contesto climatico del tutto gradevole. Qualche disturbo molto localizzato potrà interessare le Alpi Marittime, quelle orientali e l’Appennino Meridionale, con qualche isolato fenomeno tra il pomeriggio e la sera sul settore dolomitico e sul Friuli VG.

METEO ITALIA MARTEDÌ. Sarà sempre l’alta pressione ad avere la meglio sull’Italia con prevalenza di tempo stabile. Tuttavia lievi infiltrazioni di correnti balcaniche provocheranno alcuni addensamenti pomeridiani su Alpi, Prealpi, Appennino e zone interne delle isole maggiori, con possibilità di qualche isolato fenomeno relegato prevalentemente alle zone dolomitiche.

Meteo mercoledì: Nord, nel complesso soleggiato salvo variabilità tra basso Piemonte e Alpi occidentali associata a qualche episodico piovasco nel pomeriggio. Centro, variabilità al mattino lungo l’Adriatico ma con fenomeni poco probabili, sole prevalente altrove con qualche annuvolamento pomeridiano in Appennino associato a sporadici rovesci. Sud, per lo più soleggiato con qualche annuvolamento tra Adriatico e Appennino, associato nel pomeriggio a breve piovaschi. Temperature in lieve calo, specie ad est. Venti moderati o forti di Grecale. Mari, molto mossi, specie l’Adriatico.

Meteo giovedì: Nord, nuvolosità variabile al mattino, pomeriggio con qualche isolato piovasco o temporale a ridosso di Alpi e Prealpi, maggiori schiarite dalla sera. Centro, nuvolosità in transito tra il mattino ed il pomeriggio ma con bassa probabilità di fenomeni eccetto sporadici lungo l’Appennino. Sud, prevale il sole con qualche episodico piovasco diurno sui rilievi calabresi e lucani. Temperature stazionarie, fresche lungo l’Adriatico.

Evoluzione meteo Lazio

LUNEDI’: L’alta pressione tende ulteriormente a rinforzare garantendo cieli sereni o poco nuvolosi su quasi tutti i settori; segnaliamo qualche residuo addensamento entro il mattino sul comparto occidentale del Lazio centro-meridionale e della variabilità pomeridiana su Appennino frusinate (qui con possibili locali piovaschi tra metà e tardo pomeriggio). Venti orientali sulle zone interne, a regime di brezza termica su coste e mari. Temperature massime stazionarie o in live aumento, con clima molto gradevole. Mare poco mosso.

MERCOLEDI’: Si consolida l’alta pressione sull’Italia, garanzia di tempo stabile e molto mite tra Toscana, Lazio e Umbria. Addensamenti tardo pomeridiani possibili sui rilievi del Lazio centro-meridionale; qualche piovasco pomeridiano non escluso in alta Toscana sulle Apuane. Venti sino a moderati da Nordest su Umbria e alto Lazio (forti su Maremma viterbese), da Ovest su coste e mari del Lazio centro-meridionale dal pomeriggio. Mare poco mosso.

Commento del previsore Lazio

La nuova settimana vedrà il consolidamento dell’alta pressione a garanzia di condizioni atmosferiche soleggiate e con temperature localmente quasi estive; qualche nota instabile pomeridiana solo sulle Alpi Apuane e sull’Appennino laziale meridionale. La ventilazione pomeridiana si manterrà spesso moderata da NE tra bassa Toscana, Umbria e alto Lazio, a regime di brezza, invece, lungo le coste. Possibile aumento dell’instabilità pomeridiana tra Umbria e Lazio dal 30/31 maggio, tendenza questa da confermare.

Più informazioni su