Seguici su

Cerca nel sito

Fregene, al via la demolizione de “La Perla”: al suo posto una spiaggia libera foto

Il vicesindaco di Fiumicino: "Fregene ormai, a parte il Villaggio dei Pescatori, non possiede più spiagge libere disponibili e riteniamo giusto poter ampliare questo tipo di offerta"

Fiumicino – “Insieme all’Agenzia del Demanio abbiamo deciso di demolire ciò che rimaneva delle strutture de ‘La Perla’ per mettere in sicurezza l’area e tutto quel tratto di mare ormai pieno di detriti”. A dichiararlo, tramite un post sulla sua pagina Facebook, il vicesindaco di Fiumicino, Ezio Di Genesio Pagliuca.

Che aggiunge: “Come avevamo detto fin da quando siamo diventati custodi del bene, per noi un atto dovuto, non ci sarà alcuna riassegnazione. Al termine della demolizione quel tratto di spiaggia diventerà libera e tutti potranno accedervi grazie al grande parcheggio.

Anche La Rivetta verrà riaperta come spiaggia libera, al momento senza demolizioni. Recinteremo le strutture e consentiremo al pubblico il passaggio e la permanenza sull’arenile. Fregene ormai, a parte il Villaggio dei Pescatori, non possiede più spiagge libere disponibili e riteniamo giusto poter ampliare questo tipo di offerta per tutti i nostri cittadini e per chi viene da fuori città”.

La struttura era ormai pericolante e rappresentava un rischio enorme per le persone e per l’ambiente.  Le mareggiate avevano indebolito la struttura in maniera irreparabile e, inoltre, i detriti stavano finendo in mare inquinandolo”, aggiunge il sindaco di Fiumicino, Esterino Montino.

“L’opera di bonifica continuerà nei prossimi giorni fino al totale abbattimento della struttura e rimozione dei resti. Poi quel tratto di arenile diventerà spiaggia comunale dotata di servizi igienici a disposizione dei bagnanti“, conclude il primo cittadino.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Fiumicino