Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Ladispoli, tutto pronto per la “Estate al Sicuro” della città: ecco le novità

Il sindaco Grando: "La finalità del progetto è tutelare la salute dei cittadini che si recheranno sulle spiagge pubbliche"

Ladispoli – “A partire da domani la stagione balneare avrà finalmente inizio e la nostra città sarà pronta ad affrontarla nel migliore dei modi”, si legge in una nota diffusa da Alessandro Grando.

“Questa mattina – spiega Grando – la Giunta comunale ha approvato il progetto denominato ‘Estate al Sicuro’, su cui abbiamo lavorato in sinergia con le associazioni di volontariato del territorio. La finalità del progetto è tutelare la salute dei cittadini che si recheranno sulle spiagge pubbliche che, come annunciato nei giorni scorsi, rimarranno fruibili liberamente da parte di tutti. Agli ingressi delle spiagge, da Torre Flavia a Marina di San Nicola, è stata installata la cartellonistica multilingue contenente le informazioni sulle misure anti Covid che devono essere rispettate:

  • distanziamento sociale di almeno 1 metro;
  • distanza tra ombrelloni di almeno 4 metri;
  • distanza tra lettini, sedie a sdraio e teli da mare di almeno 1,5 metri;
  • divieto di assembramento.

Sull’arenile – continua – saranno presenti i volontari delle associazioni incaricate che provvederanno ad informare i cittadini, a supportarli e a monitorare il rispetto delle prescrizioni. Sarà anche compito dei volontari, collegati tra loro con un sistema radio, indirizzare i bagnanti su altre spiagge in caso di sovraffollamento, nonché richiedere l’intervento delle Forze dell’ordine qualora necessario”.

estate al sicuro

Clicca per ingrandire

“Inoltre nei fine settimana, a partire dalla metà di giugno, la Croce Rossa sarà presente sul lungomare con del personale in bicicletta per informare i cittadini e intervenire in caso di necessità. Il progetto si arricchisce anche con un’attività di monitoraggio e controllo in mare attraverso l’impiego di gommoni e moto d’acqua, per raggiungere più facilmente le spiagge periferiche. La Polizia Locale, appositamente incrementata di 10 unità stagionali, effettuerà controlli costanti e verrà dotata di mezzi idonei per spostarsi facilmente sugli arenili”.

“Su tutte le spiagge libere che lo consentiranno verranno posizionate passerelle che avranno una duplice funzione: favorire l’accessibilità alle persone con difficoltà motoria e migliorare la fruibilità degli spazi nel rispetto del distanziamento sociale. Infine, per informare cittadini e turisti, è prevista una campagna di sensibilizzazione al rispetto delle misure anti-Covid. Contiamo di raggiungere la piena operatività del progetto entro la metà la seconda decade del mese di giugno. Sarà un’estate particolare a causa dell’emergenza sanitaria, ma se tutti collaboreranno potremo trascorrerla in sicurezza sulle nostre spiagge. Rinnovo dunque l’appello a tutti i cittadini a prestare la massima attenzione e ad attenersi alle regole prestabilite. Ringrazio il vicesindaco Pierpaolo Perretta e il comandante Blasi, che in questi giorni di duro lavoro hanno collaborato con il sottoscritto per fare in modo che Ladispoli arrivasse pronta all’inizio della stagione balneare, nonché le associazioni che hanno aderito al progetto ‘Estate al Sicuro'”, conclude Grando.
Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Ladispoli