Seguici su

Cerca nel sito

Regione Lazio, Zingaretti: “Anche dal Gemelli un contributo straordinario per combattere il virus”

Il Presidente della Regione e l'assessore D'Amato visitano l'ospedale per ringraziare medici, infermieri e il personale sanitario

Regione Lazio – Ieri mattina il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti e l’assessore regionale alla Sanità e Integrazione Socio Sanitaria, Alessio D’Amato, proseguendo il tour negli ospedali del Lazio, hanno visitato il Policlinico Universitario A. Gemelli IRCCS.

All’incontro erano presenti il Presidente della Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS , Giovanni Raimondi, il direttore generale della Fondazione Marco Elefanti e alcuni medici e personale infermieristico della Unità di Crisi Covid-19 della struttura ospedaliera della Capitale.

“Prima di tutto un immenso grazie a tutti voi – ha detto il Presidente Zingaretti nel corso dell’incontro avvenuto nell’Aula Brasca del Policlinico – per quello che avete fatto e che ancora state facendo. Ringrazio medici, infermieri e tutti gli operatori che in questi mesi di emergenza sanitaria hanno assicurato cure ai pazienti e assistenza alle loro famiglie.

Dal Policlinico Gemelli è arrivato un contributo fondamentale per conoscere e combattere questo virus, assolutamente nuovo e insidioso, che ha mutato le abitudini e le vite di tutti noi. Il sistema sanitario del Lazio, proprio grazie a eccellenze come questa, ha dato una prova di forza e ha retto l’urto di una pandemia che fino a poco tempo fa era inimmaginabile. Come dico sempre non ne siamo ancora usciti, ma sicuramente abbiamo le armi per continuare a combattere contro questo nemico invisibile”.

“In questi mesi è stato fatto un lavoro eccezionale di sistema e di squadra. Se in una metropoli come Roma non è accaduto quello che abbiamo visto in altre capitali europee è legato, non tanto alla fortuna, ma alla grande rete che ha saputo agire tempestivamente con i suoi professionisti e all’importanza della rete delle malattie infettive.

Abbiamo dimensionato la rete ospedaliera per l’emergenza e il Gemelli è stato un tassello molto importante. In questa regione abbiamo avuto il più basso tasso di letalita’ rispetto alle grandi regioni e una bassissima incidenza dei contagi tra i nostri professionisti a testimonianza della bontà delle misure messe in atto. Sono fiero del lavoro che sta svolgendo il sistema sanitario regionale” – ha concluso l’Assessore D’amato.
Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie della Regione Lazio