Seguici su

Cerca nel sito

Santa Marinella, dimenticati da anni nei “cassetti” spuntano 400mila euro. E lo sport fa festa

Piano di opere pubbliche da 14 milioni di euro. E dai residui di mutui arriva la copertura per il rifacimento totale dell'impianto in erba sintetica

Santa Marinella – 14 milioni di opere pubbliche tra scuole, strade e riqualificazioni. Tra questi, 400.00 euro di finanziamenti dimenticati in un cassetto: sono stati poi recuperati, dichiara il delegato al turismo  Pierluigi D’Emilio, grazie alla consigliera Marina Ferullo. È stata proprio lei, infatti, a riordinare le risorse e ad impiegarle nel rifacimento dei campi sportivi del comune di Santa Marinella. 

Ma quali sono, nel dettaglio, le cifre degli investimenti pubblici? Una domanda che sembra prendere alla sprovvista il delegato al turismo D’Emilio, che comunque evidenzia la mole di lavori realizzati attraverso cifre importanti: tutte le scuole sono state rifatte, la maggior parte delle strade riqualificate. 3 milioni e mezzo sono stati impiegati per le barriere soffolte, 300.000 per il rifacimento delle spiagge che, per la prima volta dopo quasi trent’anni, raggiungono i 18 metri d’ampiezza. 

E per quanto riguarda gli impianti sportivi? È una storia a parte. Se la maggior parte dei finanziamenti ottenuti ha origine esogena portando avanti un’irrefrenabile competizione europea, spiega D’Emilio, i 400.000 euro per i campi sportivi sono la risultante di una dimenticanza. Residui di mutuo rimasti inutilizzati e che la consigliera Ferullo, delegata allo Sport, ha riportato in vita: rifacimento totale dell’impianto in erba sintetica, strutture rese agibili.

Per il sindaco Tidei “Santa Marinella è competitiva nella vincita dei bandi, della Regione Lazio, di Fondazioni, di associazioni culturali, attraendo su di sè investimenti utilizzati per il miglioramento del territorio”.
Il Faro Online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Santa Marinella