Seguici su

Cerca nel sito

Un fronte freddo dal Nord Europa coinvolgerà l’Italia nel weekend e nel ponte del 2 giugno distribuendo piogge e temporali previsioni

Previsioni Meteo Italia nel fine settimana e nel ponte 2 giugno, dal 29 maggio al 2 giugno 2020. Meteo Lazio

Più informazioni su

Previsioni Meteo Italia weekend e ponte 2 giugno

SITUAZIONE: Con l’anticiclone sbilanciato dall’Europa occidentale verso nord fino a Regno Unito e Scandinavia si apre un canale di correnti fresche settentrionali in marcia lungo il suo fianco destro che andrà ad alimentare la vasta saccatura balcanica. Questa nel corso di venerdì orchestrerà un fronte che, spingendosi verso ovest, riuscirà a condizionare anche il tempo su parte del nostro Stivale supportato da un vortice in quota.

La configurazione barica che caratterizzerà il weekend si confermerà anche durante il Ponte del 2 giugno, con l’alta pressione sbilanciata dall’Europa occidentale verso il Nord Europa che posizionerà i suoi massimi addirittura sulla Scandinavia tra la fine della settimana e l’inizio della prossima. Ne conseguirà un continuo afflusso di aria fresca dal Nord Europa verso la Penisola balcanica anche durante i giorni del Ponte, con refoli relativamente freschi orientali che spesso si protenderanno verso ovest raggiungendo anche l’Italia dove innescheranno locali condizioni di instabilità, specie al Centro-Sud, ed impediranno alle temperature di salire. Vediamo più nel dettaglio la previsione per il fine settimana e per il Ponte:

METEO ITALIA VENERDÌ. Al Nord nella notte ancora rovesci e temporali sulla Val Padana, specie tra basso Veneto ed Emilia Romagna, fenomeni assenti sulle Alpi con tendenza a schiarite. In giornata ampie schiarite alternate ad addensamenti in prossimità dei rilievi alpini ed appenninici, specie su Prealpi lombardo-venete e Alpi piemontesi occidentali ma con fenomeni ormai assenti. Al Centro avvio di giornata instabile su Marche, Toscana interna e Appennino con piogge e rovesci anche temporaleschi e localmente grandinigeni. Fenomeni che persisteranno anche nel pomeriggio interessando anche Abruzzo e Lazio, a tratti forti e con sconfinamenti alla costa centrale tirrenica, ma con tendenza ad attenuazione entro sera a partire da Toscana e Marche verso sud. Più soleggiato in Sardegna. Al Sud inizialmente poco o parzialmente nuvoloso, aumentano le nubi in giornata su Molise, alta Puglia e Appennino in genere con formazione di acquazzoni e qualche temporale, in serata persistono piogge e rovesci su Campania interna, Molise e alta Puglia. Più soleggiato su Sicilia e bassa Calabria. Temperature in calo.

METEO ITALIA SABATO. Il fronte giunto venerdì continua a spostarsi verso sud interessando le regioni centro-meridionali con rovesci e temporali che culmineranno nelle ore del pomeriggio sulle zone interne, ma sconfinando con frequenza fino alle aree costiere, specie si Lazio, Campania e Puglia. Coinvolta anche buona parte della Sicilia, specie centro-orientale. Qualche fenomeni si attiverà nel pomeriggio inoltre in prossimità delle zone alpine, ma i fenomeni tenderanno ad attenuarsi nel corso della sera un po’ ovunque. Temperature in calo al Centro-Sud.

METEO ITALIA DOMENICA. Passato il fronte permarrà un residuo flusso di correnti settentrionali di origine balcanica che riattiverà una certa instabilità diurna in prossimità delle Alpi e lungo la dorsale appenninica, dove sono attesi nuovi rovesci o brevi temporali in attenuazione in serata. Altrove si avranno invece maggiori spazi soleggiati, tanto che le temperature riprenderanno qualche grado al Centro-Sud.

METEO FINO AL 2 GIUGNO. L’insistenza di un flusso di correnti settentrionali, seppur sempre più blando, sarò causa di nuovi episodi di instabilità pomeridiana lungo le zone di montagna, soprattutto sull’Appennino meridionale, con formazione di alcuni rovesci o temporali, in locale sconfinamento alle coste del basso Tirreno e dello Ionio. Andrà meglio invece sulle zone di pianura e su quelle costiere dove maggiori saranno gli spazi soleggiati. Non sono esclusi tuttavia nella giornata di martedì alcuni disturbi in arrivo dal basso Tirreno verso le relative coste, con qualche pioggia o rovesci. Temperature in ulteriore lieve risalita un po’ su tutte le regioni. In ogni caso l’evoluzione potrebbe subire modifiche nei prossimi giorni e vi consigliamo quindi di seguire i prossimi aggiornamenti.

Previsioni Meteo Lazio

VENERDI’: peggioramento del tempo ad opera di una circolazione ciclonica in quota, con fronte freddo annesso, in ingresso dai Balcani verso le regioni del Centro. Nubi in aumento sin dal mattino con piogge e rovesci sparsi a partire dall’alta Toscana e nord Umbria, in movimento verso il Lazio. Non esclusi anche temporali di una certa intensità, con fenomeni comunque che saranno distribuiti in modo molto irregolare. Dal pomeriggio miglioramento a partire dall’alta Toscana, mentre dell’instabilità tra sera e notte insisterà su Umbria e Lazio. Temperature ovunque in calo, specie serale. Venti fino a moderati di grecale su Toscana, Umbria e alto Lazio, variabili sul medio-basso Lazio. Mare poco mosso o localmente mosso al largo.

Commento del Previsore Lazio
Ci attendiamo un brusco (ma veloce) peggioramento nel corso di venerdì per il passaggio di un fronte freddo proveniente dai Balcani che porterà rovesci e temporali sparsi dalla Toscana verso Umbria e Lazio; previsti venti orientali e temperature in temporaneo ma avvertibile calo. Weekend contraddistinto da locale instabilità pomeridiana, sabato specie sul medio-basso Lazio, domenica sulle aree interne e appenniniche; tutto ciò accompagnato da una progressiva ripresa delle massime (minime invece ancora frizzanti al mattino).

Più informazioni su