Seguici su

Cerca nel sito

Movida sfrenata ai tempi del Coronavirus, a Minturno sbarca il video per sensibilizzare i cittadini

Un'iniezione di coraggio, ma anche un'iniezione di realtà: non è finita. Il nemico è ancora tra noi, si ciba delle nostre relazioni sociali e quello che facciamo ha delle conseguenze. 

Minturno – Con la fine del lockdown e la ripresa di una parziale normalità, più volte abbiamo visto scene quasi surreali, che sembravano non appartenere neppure a questo periodo storico, con giovani e meno giovani in giro per la città senza mascherine, senza rispettare il distanziamento sociale…

Una situazione che sta mettendo in allarme un po’ tutti. A partire da quelli che si sono sacrificati, giustamente, per due mesi chiusi dentro casa e ora rispettano le regole. Fino agli operatori sanitari e agli stessi sindaci, preoccupati che una seconda ondata possa arrivare anche più velocemente del previsto, non consentendo neppure la ripresa economica.

Per questo, il Comune di Minturno ha deciso di lanciare un video per sensibilizzare la cittadinanza sul momento che stiamo vivendo e sulle conseguenze che certi comportamenti potrebbero avere. Un video con due testimonial: il consigliere comunale Matteo Marcaccio e Fausto Russo, il personal trainer minturnese colpito in prima persona da questo insidioso nemico invisibile.

“Siate parte della soluzione, non del problema” ha affermato Fausto Russo, “È superato il tempo dell'”io resto a casa”, ma non bisogna dimenticare le strade vuote e l’alto numero dei contagi e dei morti, che salivano quotidianamente. Indossiamo sempre la mascherina e rispettiamo sempre le distanze di sicurezza. Le attività commerciali hanno bisogno di noi e non della nostra irresponsabilità” ha ribadito il consigliere Marcaccio.

Un’iniezione di coraggio, insomma, con  Fausto Russo che ci ha voluto mettere la faccia e raccontare la sua terribile lotta contro questo mostro terribile, che l’ha messo in ginocchio, ma anche un’iniezione di realtà: non è finita. Il nemico è ancora tra noi, cammina con noi, si ciba delle nostre relazioni sociali e quello che facciamo ha delle conseguenze che potrebbe ripercuotersi su tutta la comunità.

Essere responsabili è importante, perché permetterà a tutti di tornare a una parziale normalità, permetterà all’economia di rimettersi in piedi e ai nostri bambini di tornare a respirare, respirare davvero, all’aria aperta, quella buona del nostro mare.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Minturno