Seguici su

Cerca nel sito

Asl Roma 4, dal 1 giugno riprendono tutte le attività ambulatoriali e ospedaliere

Tutti i cittadini che dovranno recarsi presso i centri prelievo, ambulatori ospedalieri e territoriali saranno invitati compilare un questionario e a tutti sarà rilevata la temperatura

Terminata la fase critica dell’emergenza sanitaria dovuta al coronavirus, dal 1 giugno riprenderanno le attività ambulatoriali territoriali e ospedaliere relative a tutte le discipline, tranne le spirometrie e le prestazioni odontoiatriche. Saranno erogate tutte le prestazioni escluse quelle in classe non prioritaria, P.

Le prestazioni P sospese saranno inserite in altre agende dedicate dove i pazienti verranno prenotati secondo il grado di fragilità che è stabilito per ciascun paziente secondo il bisogno assistenziale. Tutti i cittadini che erano prenotati nei mesi di marzo, aprile e maggio in piena emergenza saranno chiamati da operatori sanitari a partire dalla prossima settimana, che provvederanno ad una nuova prenotazione e secondo le stesse modalità. La precedenza anche questa volta sarà data ai cittadini più fragili.

E’ stata istituita una centrale di ascolto che sarà gestita da operatori sanitari che risponderanno ai cittadini, fungendo da facilitatori nella trasmissione di tutte le comunicazioni sanitarie e organizzative dell’Azienda. Saranno pubblicati sul sito aziendale i numeri di telefono ai quali rivolgersi.

Tutti i cittadini che dovranno recarsi presso i centri prelievo, ambulatori ospedalieri e territoriali saranno invitati compilare un questionario e a tutti sarà rilevata la temperatura. Potrà accedere agli ambulatori solo coloro che non avranno una temperatura superiore a 37,5 °C e avranno risposto negativamente a tutte le domande nel questionario. Si rassicura l’utenza che tra una prenotazione e la successiva saranno praticate idonee procedure di detersione e sanificazione.