Seguici su

Cerca nel sito

Team Nuova Florida, Pizi: “La mia idea del calcio oltre il covid-19”

Il Direttore Generale della squadra di Ardea commenta la riforma proposta e propone un suo progetto personale

Ardea – E’ in fermento il calcio dei Dilettanti. Mentre la Lega Nazionale decide anche per gli eventuali ripescaggi e molte squadre retrocesse a tavolino preparano i ricorsi (leggi qui), parlano di diversi tesserati delle società calcistiche.

Si parla soprattutto della riforma proposta per la Lega Pro e di conseguenza per la Serie D. La commenta il direttore generale della Team Nuova Florida Danilo Pizi. Il dirigente della squadra di Ardea, promossa lo scorso anno in Serie D, che stava svolgendo un buon campionato nel Girone G, non si trova d’accordo con la proposta di riforma. Come riporta tuttoseried.it Pizi si dimostra scettico: “Le modifiche proposte potrebbero dare forma a nuovi gironi senza senso”.

Si pensa ad una Serie C nuova a 60 squadre. Una Terza  Serie praticamente, con la Serie D che tornerebbe ad essere il Campionato Interregionale di alcuni anni fa (leggi qui). Il Direttore Generale della Nuova Florida propone una sua riforma personale. Modifiche dei campionati, partendo anche dalla Serie A.

Di seguito l’idea di Pizi, del calcio oltre il coronavirus

Seria A:  20 squadre, con 4 retrocessioni

Serie B: 18 squadre, con 4 promozioni e 4 retrocessioni

Serie C: 3 gironi a 16 squadre. Promosse le prime 3 di ogni girone + la vincente della Coppa Italia di categoria. Retrocesse le ultime 3 di ogni girone

Serie D: 6 gironi a 16 squadre. Promosse le prime di ogni girone + la vincente della Coppa Italia di categoria. Ulteriori 2 promozioni tramite playoff, da dividere in Playoff gironi A,B,C e Playoff gironi D,E,F. Retrocesse le ultime 4 di ogni girone.

Le rimanenti squadre disputerebbero il Campionato di Eccellenza

(Il Faro on line)