Seguici su

Cerca nel sito

Test sierologici, tra i Comuni coinvolti dall’indagine del Ministero della Salute anche Formia e Ponza

A Ponza i test saranno effettuati ai dipendenti del comune e alle persone più a rischio.

Formia e Ponza – Test sierologici: tra i Comuni coinvolti nell’indagine del Ministero della Salute sul Coronavirus, in collaborazione con Istat e Croce Rossa italiana, ci sono anche Formia e Ponza. Ad annunciarlo sono stati il sindaco di Formia, Paola Villa, e l’assessore isolano Michele Nocerino.

Tutti i cittadini che sono selezionati in modo casuale, verranno raggiunti per telefono da un numero che inizia con 065510… – ha spiegato sui suoi canali social la prima cittadina di Formia. – Non è obbligatorio partecipare e sottoporsi al test. La Regione Lazio comunicherà l’esito dell’esame a ciascun partecipante e la riservatezza dei partecipanti sarà mantenuta per tutta la durata dell’indagine.

Questa indagine – ha concluso il Sindaco – serve per comprendere quante persone hanno sviluppato gli anticorpi al nuovo coronavirus anche se non hanno manifestato i sintomi.”

A Ponza i test saranno effettuati sui dipendenti del Comune e alle persone più a rischio

L’assessore Nocerino, invece, avvisa, tramite un comunicato che i test “saranno effettuati ai dipendenti del comune di Ponza e alle persone più a rischio con le seguenti caratteristiche: donne in gravidanza, ipertensione, immunodepressi, diabetici, pazienti cardiopatici.

Si partirà – conclude la nota – con 400 test gratuiti per i cittadini e, qualora ci fosse disponibilità, si andranno ad ampliare altre fasce che potranno farne richiesta.”

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Formia