Seguici su

Cerca nel sito

Ostia, Andrea Bozzi (Ora): “Sfregio al Pontile, autorizzato un track food per la porchetta”

Nella zona del Pontile vietata al commercio il Campidoglio autorizza un camion bar per la vendita della porchetta

Ostia – Un camion bar con la porchetta come specialità in offerta. Tutto in un luogo vietato al commercio perché monumento di Ostia, il Pontile.

È successo oggi, martedì 2 giugno, e a denunciarlo è Andrea Bozzi, consigliere della lista civica “Ora” in X Municipio”.

“Stamattina al Pontile di Ostia – denuncia Bozzi – è comparso improvvisamente ed inspiegabilmente un camion bar con porchetta e salsicce. Ho immediatamente chiesto l’intervento dei Vigili e del Municipio X, che pare fosse ignaro, perche si tratterebbe di un’autorizzazione temporanea, cioè solo per oggi 2 giugno, rilasciata però dal Dipartimento Commercio capitolino dell’Assessore Cafarotti. Non si capisce come sia possibile, visto il vincolo massimo paesaggistico e di decoro che insiste su Piazzale dei Ravennati. Al di là dell’esito dei controlli che verranno fatti oggi, chiederò urgentemente una Commissione Attività Produttive in Municipio X per fare chiarezza su quanto accaduto. Non è possibile che gli sforzi fatti dal Municipio per portare legalità sul tema del Commercio e decoro, siano vanificati da regalini del Campidoglio che passano tranquillamente sulle nostre teste di amministratori e dunque dei cittadini. L’ennesima conferma per me che se fossimo Comune non subiremmo certi trattamenti dal Campidoglio e potremmo decidere veramente come amministrare la nostra città”. È quanto dichiara Andrea Bozzi, capogruppo di “Sogno Comune” e vice presidente Commissione Attività produttive e turismo in Municipio X”.
Dopo la denuncia di Bozzi, sulla singolare vicenda è intervenuto anche il presidente del X Municipio, Giuliana Di Pillo. “Sulla situazione della rotazione di dolciumi al Pontile – sostiene Di Pillo – ho chiesto alla Polizia Locale di verificare tutte le autorizzazioni e di far allontanare immediatamente l’esercizio qualora non sia in regola.Il Pontile di Ostia per troppo tempo è stato lasciato nell’indifferenza e abbiamo fatto una una battaglia per togliere la precedente bancarella di dolciumi.

Stiamo lavorando ad un piano di ricollocazione delle rotazioni che non ne prevede in quell’area, quindi anche quella di abbigliamento verrà spostata. Non abbiamo mai autorizzato l’attività che è comparsa oggi. Mi è stato comunicato che ci sarebbe un’autorizzazione solo per due giornate.

Chiederò spiegazioni al dipartimento e la revoca dell’autorizzazione per la seconda giornata prevista a Luglio”.