Seguici su

Cerca nel sito

Roma, arriva l’ordine di sgombero per la sede di CasaPound in via Napoleone III

Ad agosto scorso la rimozione della scritta dal palazzo, su disposizione della sindaca di Roma, Virginia Raggi

Più informazioni su

Roma - Sequestro preventivo per la sede di CasaPound in via Napoleone III a Roma. A conclusione di una indagine condotta dalla Digos della Questura di Roma, la Procura della Repubblica capitolina ha chiesto e ottenuto dal Gip un sequestro preventivo, con riferimento al reato di occupazione abusiva, dell’immobile sede del movimento Casapound, in via Napoleone III, in zona Esquilino. Sono in corso le procedure per la notifica del provvedimento.

Ieri era arrivato l'ordine di sgombero dello stabile. A comunicarlo a una piccola rappresentanza del movimento sono stati i poliziotti. Ad agosto scorso la rimozione della scritta dal palazzo, su disposizione della sindaca di Roma, Virginia Raggi.

"Ho appena saputo che è stato ordinato lo sgombero da via Napoleone III a Casapound. Ci lavoriamo da tanto, finalmente si ristabilisce la legalità. @virginiaraggi" ha scritto in un tweet la viceministra dell’Economia e delle Finanze, Laura Castelli.

"Finalmente qualcosa si muove su sgombero palazzo occupato abusivamente da #Casapound in centro a Roma. Ripristiniamo la legalità. @LaCastelliM5s" ha twittato la sindaca Raggi. (fonte Adnkronos)

Più informazioni su