Seguici su

Cerca nel sito

Ardea, l’impegno del Comune: “Più celerità nella consegna dei buoni spesa”

Riunione della Commissione Servizi Sociali alla presenza dei cittadini ai quali è stata anche data la possibilità di intervenire

Ardea – Nelle scorse ore si è svolta la Commissione dei Servizi Sociali e Diritti alla Persona, presieduta dalla consigliera Paola Soldati. Presenti anche l’assessore ai Servizi Sociali Morris Orakian, il dirigente ai Servizi alla Persona e i consiglieri Luana Ludovici (Lega), Simone Centore (Cambiamo), Edelvais Ludovici (Fratelli d’Italia) e il presidente della consulta, William Spina. Ad assistere all’incontro anche tanti cittadini, molti dei quali sono ancora in attesa – da settimane – della consegna dei buoni spesa.

Una commissione che, cosa rara per Ardea, è iniziata e terminata in tutta tranquillità. La presidente Soldati, democraticamente, è riuscita – con soddisfazione dei presenti – ad ottemperare al suo ruolo permettendo non solo ai consiglieri che ne avevano il diritto di parlare, ma dando anche ai cittadini presenti la possibilità di intervenire.

I discorsi dei residenti, educati e pacati, non erano comunque privi di critiche per la gestione della consegna dei buoni spesa, avvenuta in ritardo. Ad essere contestata anche la consegna delle domande da parte dei cittadini, che si sono ritrovati a depositare le loro richieste in uno scatolone “volante” posto all’interno della recinzione del comando di Polizia Municipale e, successivamente, davanti all’ufficio servizi sociali controllato da un vigilantes.

Sia l’assessore che la presidente hanno risposto a tutte le domande, poste anche con veemenza, da parte dei residenti presenti. A concludere i lavori della Commissione, il dirigente ai Servizi Sociali, il quale ha assicurato più attenzione e rapidità nell’assegnare l’ultima parte dei buoni spesa.

Un “grazie” per la collaborazione il dirigente lo ha elargito alla Polizia Municipale e al personale dei Servizi Sociali (due dipendenti e due assistenti sociali) che se pur in numero esiguo, è riuscito – suo malgrado – ad assolvere se non proprio nei tempi brevissimi, alla consegna di circa tremila (tante sono state le domande) buoni pasto.
Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Ardea