Seguici su

Cerca nel sito

Conte sul rilancio di Formia: “Si progetti un parco archeologico a Marina di Castellone”

Conte: "C'è bisogno di un’economia che riscopra la grandezza del commercio di qualità; c'è bisogno di un turistico che metta a circuito il mare, la nautica e i siti archeologici."

Formia – Con la fine del lockdown, bisogna anche ripensare a dare un nuovo volto alla città. Su questo punto si è concentrato il consigliere d’opposizione Gianfranco Conte che ha fatto sapere: “La politica deve avere il coraggio, la forza e la determinazione per assicurare un futuro diverso: mai come ora è importante fare delle scelte. Dopo ogni distruzione, peste, vi è sempre un rinascimento, dinanzi si presentano quindi grandi opportunità.”

Ma cosa bisogna fare?  Per Conte: “È necessario proporre idee, cercare di cambiare! La politica si basa su una serie di azioni coordinate, legate tra loro da una vision, una strategia di medio e lungo termine sui piani economici, sociali e istituzionali. È giunto il momento di offrire una speranza, di avanzare proposte cariche di una visione e di un orizzonte!

Ma da dove partire? “Da alcuni elementi fondamentali. Per esempio, c’è bisogno di un’economia cittadina che riscopra la grandezza del commercio di qualità che ha contraddistinto Formia negli anni; uno sviluppo turistico che metta a circuito il mare quindi la nautica e i siti archeologici.

Sono certo che il talento dei formiani possa giocare un ruolo chiave per rendere Formia una città dove i nostri figli e nipoti potranno anche vivere di turismo. Bisogna puntare sul marketing, sulla cartellonistica turistica. Bisogna iniziare a progettare un parco archeologico mediante la riqualificazione di Marina di Castellone.

Abbiamo più volte ribadito che l’unica destinazione possibile per la struttura è farne un fulcro del parco archeologico che comprende le grotte di Sant’Erasmo e i Ninfei di villa Rubino, con lo spostamento del museo ora presso il Comune e il suo ampliamento con i molti reperti di origine locale sparsi in altri musei nazionali!

Ovviamente per fare ciò c’è bisogno di reperire le risorse. Oggi – conclude Conte – per questo mi sento di dire: voglio mettermi a disposizione per un percorso di rilancio, nell’interesse delle nuove generazioni, della nostra città!

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Formia