Seguici su

Cerca nel sito

Indoor rowing, Valentina Rodini e Matteo Sartori fissano il record italiano

Primati segnati da due atleti delle Fiamme Gialle. La Rodini conferma di essere leader. Sartori fiore all’occhiello dei giovani

Durante l’Italian Coop&Garofalo “Home Race”30’ Indoor Timelapse, gara al remoergometro della durata di 30 minuti disputata nei giorni 29 e 30 maggio scorsi, i canottieri delle Fiamme Gialle hanno fatto registrare prestazioni di altissimo livello.

I canottieri del III Nucleo Atleti di Sabaudia, in questo periodo particolare, allenati “a distanza” dai tecnici Rocco Pecoraro e Nicola Moriconi, hanno regalato alle Fiamme Gialle due nuovi record, uno nella categoria junior e l’altro in quella pesi leggeri femminile.

Valentina Rodini

Nella categoria pesi leggeri femminile 19-29 anni la regina indiscussa è ancora una volta la gialloverde Valentina Rodini che, a distanza di dieci giorni dal record del mondo sull’ora, strappa un altro primato, questa volta sul percorso di 30 minuti, facendo registrare 8093 metri. L’atleta delle Fiamme Gialle dimostra ancora una volta di essere tra le più forti canottiere in circolazione sul panorama mondiale e si conferma essere leader indiscussa di una categoria che l’ha vista già protagonista nella qualificazione olimpica ottenuta in doppio pesi leggeri lo scorso anno.

Il record italiano junior, invece, è stato realizzato dal gialloverde Matteo Sartori, già medaglia di bronzo in doppio ai Mondiali Junior del 2019 e, lo stesso anno, medaglia d’argento agli Europei. Avendo percorso in mezz’ora 9009 metri, si è aggiudicato la gara per la propria categoria e ha demolito il precedente record italiano che era di 7564 metri.

Matteo Sartori

Matteo, all’ultimo anno nella categoria junior, è il fiore all’occhiello di una Sezione Giovanile che ogni anno permette a centinai di ragazzi del territorio pontino di praticare il canottaggio e, molte volte, di riuscire a indossare la maglia azzurra entrando a far parte della Nazionale Italiana Junior.